Di seguito vengono fornite le risposte ad alcune domande comuni sulle operazioni di backup e di ripristino dei file.

Mostra tutto

Che cos'è un backup di file?

Per backup di file si intende una copia di un file archiviata in un percorso diverso rispetto all'originale. Per tenere traccia delle modifiche apportate a un file, è possibile creare più copie di backup del file.

Perché è necessario eseguire il backup dei file?

Eseguendo il backup dei file se ne assicura la protezione dalla modifica o dalla perdita permanente in caso di eliminazione accidentale, dell'attacco da parte di un worm o di un virus o a seguito di un errore software o hardware. Se si verifica una di queste situazioni ed è stato eseguito il backup dei file, sarà possibile ripristinarli facilmente. Per informazioni sul backup dei file, vedere Eseguire il backup dei file.

Quali sono i file di cui eseguire il backup?

È consigliabile eseguire il backup di tutti i file difficili o impossibili da sostituire e dei file che vengono modificati di frequente. Tra gli esempi di file di cui eseguire il backup sono compresi immagini, video, brani musicali e record finanziari.

Non è necessario eseguire il backup dei programmi in quanto è possibile utilizzare i dischi originali del prodotto per reinstallarli e in genere i programmi occupano una percentuale elevata di spazio su disco.

Con quale frequenza è necessario eseguire il backup dei file?

La frequenza di esecuzione del backup dei file dipende dal numero di file creati e dalla frequenza di creazione. Se vengono creati file ogni giorno, può essere opportuno eseguirne il backup ogni settimana o addirittura quotidianamente. Se invece vengono creati numerosi file occasionalmente, ad esempio se vengono salvate molte foto digitali in occasione di una festa di compleanno o di laurea, è consigliabile eseguirne il backup immediatamente. La soluzione migliore consiste nel pianificare backup regolari e automatici. È possibile scegliere una frequenza di backup dei file giornaliera, settimanale o mensile. È inoltre possibile eseguire backup manuali tra un backup automatico e l'altro.

Nota

  • La funzionalità di backup automatico non è inclusa in Windows Vista Home Basic. Tuttavia, in Windows è disponibile una funzionalità che ricorda periodicamente di eseguire il backup dei file.

Quali tipi di file non vengono inclusi nei backup?

La procedura guidata Backup dei file consente di eseguire il backup dei tipi di file più comuni. I file seguenti non sono inclusi:

  • File crittografati con Crittografia file system (EFS)

    Nota

    • Se è in esecuzione Windows Vista Service Pack 1, nel backup verranno inclusi anche i file crittografati con Crittografia file system (EFS). Crittografia file system non è disponibile in Windows Vista Starter, Windows Vista Home Basic e Windows Vista Home Premium. Per ulteriori informazioni sull'installazione di Windows Vista Service Pack 1 (SP1), vedere Come installare Windows Vista Service Pack 1 (SP1).

  • File di sistema, ovvero file che devono essere eseguiti da Windows

  • File di programma

  • File archiviati su dischi rigidi formattati con il file system FAT

  • File di posta elettronica basati sul Web e non archiviati sul disco rigido

  • File contenuti nel Cestino

  • File temporanei

  • Impostazioni profili utente

Quanto spazio di archiviazione è necessario per il backup dei file?

La quantità di spazio di archiviazione necessaria per eseguire il backup dei file dipende dalla dimensione dei file stessi. In Windows è possibile tenere traccia dei file aggiunti o modificati dall'ultimo backup, in modo che sia sufficiente eseguire soltanto l'aggiornamento del backup esistente e risparmiare spazio sul disco.

Perché non viene visualizzato il percorso in cui si desidera eseguire il backup nella procedura guidata Backup di file?

Quando si sceglie un percorso in cui salvare il backup, viene eseguita una ricerca nel computer e viene visualizzato l'elenco di tutti i percorsi che è possibile utilizzare. Se il percorso che si desidera utilizzare non è visualizzato nell'elenco, la causa potrebbe essere una delle seguenti:

  • Il percorso corrisponde a un'unità nastro. Non è possibile salvare i backup su nastro.

  • Il percorso corrisponde al disco di cui si sta eseguendo il backup. Non è possibile eseguire il backup di un disco sullo stesso disco. Ad esempio, non è possibile eseguire il backup del contenuto dell'unità E sull'unità E.

  • Il percorso corrisponde a un'unità CD-ROM. Non è possibile utilizzare un'unità CD-ROM per eseguire un backup. È necessario utilizzare un masterizzatore CD, noto anche come unità CD-R o CD-RW.

  • Il percorso corrisponde a un'unità memoria flash USB. Non è possibile salvare i backup su un'unità memoria flash.

  • Il percorso non è stato formattato come NTFS, FAT o UDF (Universal Disk Format, denominato anche Live File System). È possibile salvare backup soltanto su dischi formattati con file system NTFS, FAT o UDF. Per ulteriori informazioni, vedere Confrontare i file system NTFS e FAT.

  • Il percorso corrisponde al disco di sistema, ovvero il disco sul quale è installato Windows, denominato anche unità C, o al disco di avvio, ovvero il disco utilizzato da Windows per avviare il computer.

  • Il percorso corrisponde a una condivisione di rete su un computer su cui è in esecuzione Windows XP Home Edition. In questo caso non è possibile salvare il backup perché l'impostazione delle autorizzazioni per le condivisioni di rete e l'autenticazione su una rete non sono funzionalità supportate da Windows XP Home Edition.

È possibile eseguire il backup su CD o DVD senza essere presenti per inserire i dischi?

Questa operazione è possibile solo se il backup può essere contenuto su un unico disco e se quest'ultimo si trova nel computer al momento dell'inizio del backup. In caso contrario, sarà necessario pianificare il backup in un momento in cui si è disponibili per l'inserimento dei dischi. Il mancato completamento del backup verrà comunicato in un secondo tempo da Windows. A quel punto sarà sufficiente inserire un disco per continuare il backup.

Che cosa si può fare se durante un backup finiscono i dischetti?

Se durante un backup finiscono i dischetti, è possibile terminare il processo in un secondo momento.

È possibile continuare a utilizzare il computer durante il backup dei file?

Sì. Poiché viene eseguito il backup dell'ultima versione salvata di ogni file, i file modificati durante un backup dovranno essere nuovamente inclusi in quello successivo. È possibile pianificare l'esecuzione di backup automatici durante la notte o in momenti in cui non si stanno utilizzando i file. Durante un backup è comunque possibile eseguire diverse operazioni, come, ad esempio, leggere messaggi di posta elettronica o utilizzare Internet.

È possibile ripristinare i file se i dischi di backup sono andati persi?

Le copie di file archiviate su un disco andato perso non possono più essere recuperate. È possibile tuttavia ripristinare i file archiviati sui dischi di backup precedente e successivo a quello mancante. Se non si sa esattamente di quale disco si tratta, è possibile visualizzare un elenco dei file di cui è stato eseguito il backup. In Windows Vista Business, Windows Vista Enterprise o Windows Vista Ultimate è possibile utilizzare copie shadow per ripristinare le versioni precedenti dei file direttamente dal disco rigido, anziché da un backup.

Per visualizzare un elenco dei file di cui è stato eseguito il backup

  1. Per aprire Centro backup e ripristino, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, far clic su Sistema e manutenzione e quindi su Centro backup e ripristino.

  2. Fare clic su Ripristina file.

    È possibile eseguire una ricerca sul contenuto del backup.

Qual è la differenza tra un backup eseguito con la procedura guidata Backup dei file e un backup manuale?

Quando si masterizza una copia dei file in un CD o DVD o se ne salva una copia in un disco rigido esterno, ogni volta che si desidera eseguire un backup sarà necessario selezionare manualmente ogni file e cartella, oltre a ricordarsi di eseguire backup regolari dei file e delle cartelle nuovi o modificati. Queste operazioni possono risultare noiose e dispendiose in termini di tempo. Con la procedura guidata Backup dei file, invece, in Windows viene tenuta automaticamente traccia dei file e cartelle nuovi o modificati. Successivamente, quando si esegue un nuovo backup, sarà possibile includervi tutti i dati del computer o solo i file che sono stati modificati rispetto all'ultimo backup. Se vengono impostati backup automatici, i backup di file e cartelle verranno eseguiti regolarmente da Windows, quindi non sarà necessario ricordarsene.

Se il computer è spento verranno eseguiti i backup automatici?

No. Se il computer è spento nel momento previsto per il backup, i backup automatici non verranno eseguiti. Alla successiva accensione del computer, tuttavia, sarà possibile eseguire il backup dei file e ripristinare la normale pianificazione del backup.

Come si elimina un backup creato con la procedura guidata Backup dei file?

Se i backup eseguiti vengono salvati su CD o DVD, è possibile eliminare i dischi contenenti backup precedenti accertandosi di mantenere sempre quelli più recenti. Se i backup eseguiti vengono salvati su un disco rigido interno o esterno, è possibile eliminare un backup procedendo come segue:

  1. Aprire il percorso in cui è stato salvato il backup.

    Se ad esempio il backup dei file è stato eseguito su un disco rigido esterno denominato "E", collegare tale disco al computer e quindi aprire l'unità E.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella contenente il backup che si desidera eliminare e quindi selezionare Elimina.

    Note

    • I backup vengono salvati nel formato <percorso di backup>\<nome computer>\Backup Set <giorno-mese-anno> <ora>. Se ad esempio il nome del computer è Computer, il percorso di backup è E e la data di backup è il 2 aprile 2006 alle 16.32.00, tale backup sarà salvato in E:\Computer\Backup Set 02-04-2006 163200. Per eliminarlo, è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella denominata Backup Set 02-04-2006 163200.

    • Quando si esegue un backup completo, viene creata una cartella di backup alla quale viene assegnata la data di quel giorno. Man mano che si aggiungono aggiornamenti, la data rimane la stessa, ma il backup viene aggiornato. Al successivo backup completo verrà creata una nuova cartella di backup alla quale verrà assegnata la data di quel giorno e verranno aggiunti gli eventuali aggiornamenti. È consigliabile non eliminare la cartella di backup corrente.