Risoluzione dei conflitti di sincronizzazione: domande frequenti

Di seguito vengono fornite le risposte ad alcune domande comuni sulla risoluzione dei conflitti di sincronizzazione.

Mostra tutto

Che cos'è un conflitto di sincronizzazione?

Un conflitto di sincronizzazione si verifica quando le differenze tra un file archiviato in un percorso e una versione dello stesso file in un'altro percorso non possono essere riconciliate, con conseguente arresto della sincronizzazione. Questo si verifica solitamente quando un file è stato modificato in entrambi i percorsi dopo l'ultima sincronizzazione di tale file, rendendo difficile determinare quali modifiche salvare. All'utente verrà chiesto di selezionare la versione da lasciare invariata, ovvero da mantenere come copia master, e la versione da aggiornare. La selezione di una versione da sincronizzare determinerà la risoluzione del conflitto.

Un conflitto di sincronizzazione può inoltre verificarsi quando un file è stato eliminato da un percorso e modificato in un'altro percorso dopo l'ultima sincronizzazione del file. In Centro sincronizzazione verrà offerta all'utente la possibilità di risolvere il conflitto di sincronizzazione eliminando il file rimanente o copiandolo nell'altro percorso.

Qual è un esempio di conflitto di sincronizzazione comune?

Se è stato modificato un documento nel computer dopo l'ultima sincronizzazione e sono state apportate modifiche diverse allo stesso documento in un dispositivo mobile, si verificherà un conflitto di sincronizzazione. All'utente verrà chiesto di scegliere la modalità di risoluzione del conflitto, consentendo di scegliere con quale versione eseguire la sincronizzazione e quale versione aggiornare.

L'utente viene avvisato quando si verifica un conflitto di sincronizzazione?

Sì, l'icona di Centro sincronizzazione Immagine dell'icona di Centro sincronizzazione nell'area di notifica sulla barra delle applicazioni assumerà l'aspetto illustrato nella figura Immagine dell'icona di Centro sincronizzazione che indica un conflitto di sincronizzazioneogniqualvolta si verifica un conflitto di sincronizzazione. Tuttavia, se non si pone particolare attenzione, è possibile che questa notifica non venga rilevata. Posizionare il puntatore su questa icona per verificare l'esistenza di conflitti. A seconda del modo in cui è stata configurata la barra delle applicazioni, è possibile che questa icona non sia visibile. Se si sono verificati conflitti, in Windows verrà visualizzato un riepilogo di tali conflitti. In qualsiasi momento è inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona e scegliere Visualizza conflitti per aprire Centro sincronizzazione e verificare l'esistenza di conflitti di sincronizzazione.

Per una visualizzazione dettagliata dei conflitti di sincronizzazione, eseguire la procedura seguente:

  1. Per aprire Centro sincronizzazione, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Centro sincronizzazione.

  2. Nel riquadro sinistro di Centro sincronizzazione fare clic su Visualizza conflitti di sincronizzazione e quindi verificare la presenza di eventuali conflitti elencati.

Come è possibile risolvere i conflitti di sincronizzazione?

  1. Per aprire Centro sincronizzazione, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Centro sincronizzazione.

  2. Nel riquadro sinistro di Centro sincronizzazione fare clic su Visualizza conflitti di sincronizzazione.

  3. Selezionare uno o più conflitti e quindi fare clic su Risolvi.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Risoluzione dei conflitti tramite la quale è possibile risolvere un conflitto alla volta oppure più conflitti contemporaneamente.

È necessario risolvere i conflitti di sincronizzazione?

No, non è necessario risolverli. Per rimuovere i conflitti senza risolverli, aprire Centro sincronizzazione, fare clic su Visualizza conflitti di sincronizzazione nel riquadro sinistro, fare clic con il pulsante destro del mouse sul conflitto che non si desidera risolvere e quindi scegliere Ignora. La sincronizzazione degli altri elementi continuerà e tale conflitto verrà ignorato. L'elemento in conflitto non verrà sincronizzato fino a quando non verrà selezionata la modalità di risoluzione del conflitto utilizzando la medesima schermata Conflitti. Tuttavia, se si sceglie di ignorare il conflitto, lo stesso conflitto di sincronizzazione si verificherà probabilmente di nuovo al successivo tentativo di sincronizzare l'elemento.

Quando si risolve un conflitto di sincronizzazione tra file in due percorsi, come è possibile stabilire quale versione mantenere?

Esaminare attentamente entrambi i file per stabilire quale versione si desidera mantenere, controllando quale file è stato aggiornato più di recente oppure aprendo i file per esaminarne il contenuto. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse nella schermata di risoluzione dei conflitti e quindi scegliere Apri. Nella maggior parte dei casi viene sempre eseguita la sincronizzazione con l'ultima versione del file e sovrascritta la versione precedente. In altri casi viene sempre eseguita la sincronizzazione con la versione presente in un percorso specifico, ad esempio nel computer, e sovrascritta la versione archiviata in altri percorsi, ad esempio nel lettore musicale mobile. La modalità di impostazione di Centro sincronizzazione per la sincronizzazione dei file varia in base alle esigenze specifiche. Si desidera mantenere sempre la versione master di un file nello stesso percorso, ad esempio nel computer, oppure si preferisce mantenere il file nel dispositivo mobile, in modo da modificarlo in tale posizione e sincronizzarlo all'occorrenza con tale versione?

È possibile ridurre il numero di conflitti di sincronizzazione che si verificano?

Sì, è possibile. Un possibile metodo consiste nel sincronizzare la maggior parte dei file prima di utilizzarli in un'altro percorso. In tal modo, il numero di file modificati in entrambi i percorsi dopo l'ultima sincronizzazione, fattore che costituisce la causa della gran parte dei conflitti di sincronizzazione, risulterà ridotto. È inoltre importante esaminare i tipi di conflitti di sincronizzazione che si verificano. Si verificano spesso gli stessi tipi di conflitti? Tali conflitti vengono sempre risolti nello stesso modo, ad esempio scegliendo sempre la versione più recente? Alcune relazioni di sincronizzazione consentono all'utente di eseguire automaticamente la sincronizzazione con l'ultima versione di un file, eliminando in tal modo numerosi conflitti. Per verificare se è possibile modificare le impostazioni di sincronizzazione, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Per aprire Centro sincronizzazione, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Centro sincronizzazione.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla relazione di sincronizzazione che si desidera modificare e quindi scegliere Proprietà. È possibile che per alcune relazioni di sincronizzazione non sia consentita la modifica di alcuna impostazione.

Per ulteriori informazioni sulla modifica delle impostazioni di sincronizzazione, vedere Modificare le impostazioni di sincronizzazione.

È possibile che un file venga rimosso dal computer quando viene risolto un conflitto di sincronizzazione?

Se si esegue la sincronizzazione di un file tra due percorsi e si elimina una copia di tale file da un percorso, il file verrà eliminato automaticamente anche dall'altro percorso, in modo da mantenere sincronizzati entrambi i percorsi. Questo è l'unico caso in cui Centro sincronizzazione eliminerà un file.

Una versione di un file viene spesso sostituita da Centro sincronizzazione con una versione più recente, ma tale operazione non determina l'eliminazione di alcun file. La risoluzione di un conflitto di sincronizzazione determina la sovrascrittura di una versione di un file con un'altra. Se ad esempio si esegue la sincronizzazione con l'ultima versione di un file nel computer e si sovrascrive una versione meno recente nel server di rete, tutti i dati univoci per tale versione meno recente verranno persi. Ciò non rappresenta un problema se si desidera soltanto mantenere la versione più recente di un file.

È possibile mantenere entrambe le versioni di un file che presentano un conflitto di sincronizzazione?

Sì, è possibile. Se si verifica un conflitto tra due versioni di un file e non si desidera perdere alcuna informazione relativa a entrambi i file, sarà possibile risolvere il conflitto mantenendo entrambe le versioni. Se si sceglie questa opzione, Centro sincronizzazione rinominerà una versione del file e salverà copie di entrambi i file in entrambe i percorsi. In questo modo, tutte le informazioni verranno mantenute protette ma i file non risulteranno sincronizzati e si otterranno due versioni diverse del file in entrambi i percorsi. Per questo motivo, nella maggior parte dei casi i conflitti di sincronizzazione vengono risolti mantenendo una versione di un file, in genere la versione meno recente.

Qual è la differenza tra un conflitto di sincronizzazione e un errore di sincronizzazione?

  • Un conflitto di sincronizzazione si verifica quando le differenze tra un file archiviato in un percorso e una versione dello stesso file in in un altro percorso non possono essere riconciliate. Ciò determina l'arresto della sincronizzazione del file fino a quando non verrà scelta la modalità di riconciliazione delle differenze.

  • Un errore di sincronizzazione è un problema che impedisce in genere il completamento della sincronizzazione e può ad esempio verificarsi quando un dispositivo mobile non viene collegato o acceso oppure un server di rete non è disponibile. A differenza dei conflitti di sincronizzazione, gli errori di sincronizzazione non sono causati da problemi di riconciliazione di due versioni di un file. Si verificano in genere quando esiste un problema con un dispositivo, un computer o una cartella con cui si sta tentando di eseguire la sincronizzazione.

Nota

  • La sincronizzazione con le cartelle di rete non è supportata in Windows Vista Starter, Windows Vista Home Basic e Windows Vista Home Premium.