Ripristino configurazione di sistema tiene regolarmente traccia delle modifiche apportate ai file di sistema del computer, sfruttando una funzionalità denominata Protezione sistema per creare punti di ripristino. Protezione sistema è attivata per impostazione predefinita in tutti i dischi rigidi del computer. È tuttavia possibile selezionare i dischi in cui Protezione sistema deve essere attivata.

Se si disattiva Protezione sistema in un disco, verranno eliminati tutti i punti di ripristino per quel disco. Non sarà quindi possibile ripristinare il disco finché non verrà creato un punto di ripristino, dopo aver nuovamente attivato Protezione sistema.

Per attivare o disattivare Protezione sistema per un disco specifico

  1. Per aprire Sistema, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Sistema e manutenzione e quindi Sistema.

  2. Nel riquadro sinistro fare clic su Protezione sistema. Autorizzazioni di amministratore necessarie Se viene chiesto di specificare una password di amministratore o di confermare, digitare la password o confermare.

  3. Per attivare Protezione sistema per un disco rigido, selezionare la casella di controllo visualizzata accanto al disco e quindi fare clic su OK.
    – oppure –
    Per disattivare Protezione sistema per un disco rigido, deselezionare la casella di controllo visualizzata accanto al disco e quindi fare clic su OK.

Nota

  • Ripristino configurazione di sistema non protegge i dischi FAT32 e gli altri dischi FAT perché questo tipo di dischi non supporta l'utilizzo delle copie shadow. Le copie shadow contengono informazioni sulle modifiche apportate a documenti e file di sistema e richiedono che il disco sia formattato con il file system NTFS. In questa versione di Windows Ripristino configurazione di sistema utilizza le copie shadow per creare i punti di ripristino. Se i file di sistema sono archiviati in un disco FAT, non sarà possibile utilizzare Ripristino configurazione di sistema per annullare le modifiche.