Spazi di archiviazione: domande frequenti

Ecco le risposte ad alcune tra le domande più comuni su Spazi di archiviazione.

Mostra tutto

Cosa è Spazi di archiviazione?

Spazi di archiviazione consente di raggruppare le unità in un pool di archiviazione, quindi di utilizzare la capacità dei pool per creare spazi di archiviazione.

  • Gli spazi di archiviazione sono unità virtuali visualizzate in Esplora file. Puoi usarle come qualsiasi altra unità, perciò gestire i file al loro interno è molto semplice.

  • Puoi creare spazi di archiviazione di grandi dimensioni, cui aggiungere unità quando la capacità dei pool si esaurisce.

  • Se il pool di archiviazione comprende due o più unità, puoi creare spazi di archiviazione che saranno protetti da un errore delle unità o persino da due errori nel caso in cui si crei uno spazio di archiviazione con mirroring a tre vie.

Quali sono gli elementi necessari per creare uno spazio di archiviazione?

Sono sufficienti una o più unità in aggiunta a quella in cui è installato Windows. Queste unità possono essere dischi rigidi interni o esterni o unità SSD (Solid State Drive). Con Spazi di archiviazione puoi usare diversi tipi di unità, incluse le unità USB, SATA e SAS.

Come posso creare uno spazio di archiviazione?

  1. Aggiungi o connetti tutte le unità da raggruppare con Spazi di archiviazione.

  2. Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e quindi tocca Cerca.
    Se usi un mouse, posiziona il puntatore nell'angolo inferiore destro dello schermo, muovilo verso l'alto e quindi fai clic su Cerca.

  3. Immetti Spazi di archiviazione nella casella di ricerca.

  4. Scegliere Spazi di archiviazione nei risultati della ricerca.

  5. Tocca o fai clic su Crea nuovo pool e spazio di archiviazione.

  6. Seleziona le unità da aggiungere al nuovo spazio di archiviazione, quindi tocca o fai clic su Crea pool.

  7. Assegna all'unità un nome e una lettera, quindi scegli un layout. Mirroring a 2 vie, Mirroring a 3 vie e Parità consentono di proteggere i file nello spazio di archiviazione dagli errori delle unità.

  8. Immetti le dimensioni massime che può raggiungere lo spazio di archiviazione, quindi tocca o fai clic su Crea spazio di archiviazione.

    Scelta delle impostazioni per un nuovo spazio di archiviazione
    Scelta delle impostazioni per un nuovo spazio di archiviazione

Qual è il modo migliore per usare gli spazi semplici, mirror e parità?

Esistono tre diversi tipi di spazi di archiviazione con caratteristiche univoche che li rendono più o meno adeguati all'archiviazione di diversi tipi di file.

  • Spazi semplici: sono indicati per prestazioni ottimali ma non proteggono i file da errori delle unità conservando più copie. Sono ideali per dati temporanei, ad esempio file di rendering video, file temporanei per la modifica di immagini e file oggetto intermedi del compilatore. Gli spazi semplici richiedono almeno un'unità.

  • Spazi mirror: sono indicati per prestazioni ottimali e proteggono i file da errori delle unità conservando più di una copia. Gli spazi mirror a due vie realizzano due copie dei file e sono in grado di tollerare un errore di unità, mentre gli spazi mirror a tre vie sono in grado di tollerare due errori di unità. Sono ottimali per l'archiviazione di un'ampia gamma di dati, da una condivisione file di uso generale a una raccolta VHD. Quando uno spazio mirror viene formattato con Resilient File System (ReFS), Windows manterrà automaticamente l'integrità dei dati, rendendo i file ancora più resilienti a errori delle unità. Gli spazi mirror a due vie richiedono almeno due unità, mentre gli spazi mirror a tre vie ne richiedono almeno cinque.

  • Spazi parità: sono indicati per un'archiviazione efficace e proteggono i file da errori delle unità conservando più di una copia. Gli spazi parità sono ideali per i dati di archiviazione e per i flussi multimediali, ad esempio musica e video. Questo layout di archiviazione richiede almeno tre unità per la protezione da un singolo errore di unità e almeno sette unità per la protezione da due errori di unità.