Impostazioni di gestione dei colori: domande frequenti

Di seguito sono disponibili le risposte ad alcune domande comuni sulla gestione dei colori. Ulteriori informazioni sulla gestione dei colori sono disponibili nel sito Web Microsoft relativo a gestione colori immagine.

Mostra tutto

Che cos'è la gestione dei colori?

Per gestione dei colori si intende un sistema utilizzato per assicurare che la resa dei colori sia sempre accurata: nei dispositivi, sullo schermo e nelle stampe.

Perché è necessario utilizzare la gestione dei colori?

In genere, ogni tipo di dispositivo possiede caratteristiche e funzionalità di colore diverse. Negli schermi, ad esempio, non è possibile visualizzare lo stesso insieme di colori che una stampante è in grado di riprodurre. Questo a causa dei processi sostanzialmente diversi utilizzati da ogni dispositivo per la riproduzione dei colori. Anche gli scanner e le fotocamere possiedono caratteristiche di colore diverse e talvolta i colori vengono interpretati ed elaborati in modo diverso a seconda dei programmi. Se non si utilizza un sistema di gestione dei colori coerente, è possibile che l'aspetto della stessa immagine sia diverso in ognuno di questi dispositivi. La resa dei colori dipende inoltre dalle condizioni di visualizzazione, ad esempio dall'illuminazione ambientale, in quanto l'occhio umano si adatta alle diverse condizioni, anche se si guarda la stessa immagine.

La gestione dei colori consente pertanto di regolare le relazioni tra i colori in modo sia possibile ottenere un aspetto soddisfacente nei dispositivi con diverse funzionalità di colore e in ogni condizione di visualizzazione. A tale scopo, è necessario che i sistemi di gestione dei colori controllino le relazioni tra le caratteristiche dei dispositivi e le condizioni di visualizzazione per ottenere risultati accettabili.

Che cosa sono i profili colori?

Per profili colori si intendono le caratteristiche di colore di un determinato dispositivo quando si trova in uno stato specifico. I profili possono inoltre includere ulteriori informazioni che definiscono le condizioni di visualizzazione o i metodi di mapping della gamma di colori. Se si utilizza il sistema di gestione dei colori del computer, i profili colori assicurano che la resa sia sempre soddisfacente, indipendentemente dal dispositivo o dalle condizioni di visualizzazione. Quando si aggiunge un nuovo dispositivo al computer, il relativo profilo colori viene in genere installato automaticamente.

Che cos'è uno spazio colore?

Lo spazio colore è un modello tridimensionale in cui la tonalità, il valore e la crominanza vengono inclusi in grafico che rappresenta le funzionalità di rendering di un dispositivo.

Quando è consigliabile modificare le impostazioni di gestione dei colori?

Poiché le impostazioni di gestione dei colori assicurano in genere buoni risultati, è consigliabile modificarle solo se non sono in grado di soddisfare specifici requisiti. Di conseguenza, queste opzioni sono in genere destinate agli utenti professionali.

È possibile modificare le impostazioni di gestione dei colori se si desidera eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Aggiungere o rimuovere un profilo colori.

  • Associare un diverso profilo colori a uno dei dispositivi in uso.

  • Modificare il profilo colori predefinito per uno dei dispositivi in uso.

  • Modificare il tipo di rendering o lo spazio colore predefinito.

Come è possibile modificare le impostazioni di gestione dei colori del computer?

È possibile modificare le impostazioni di gestione dei colori aprendo Gestione colori nel Pannello di controllo.

  • Per aprire Gestione colori, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Hardware e suoni e quindi Gestione colori.

Come è possibile aggiungere un profilo colori per un dispositivo?

In genere, i profili colori vengono aggiunti automaticamente durante l'installazione dei nuovi dispositivi. Possono essere inoltre aggiunti tramite gli strumenti di gestione dei colori, ad esempio i dispositivi di taratura per i monitor. È pertanto probabile che i profili per i dispositivi siano già disponibili. Se tuttavia è necessario installare un nuovo profilo, eseguire la procedura seguente:

  1. Per aprire Gestione colori, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Hardware e suoni e quindi Gestione colori.

  2. Fare clic sulla scheda Profili e quindi su Aggiungi.

  3. Selezionare il nuovo profilo colori e quindi fare clic su Apri. Autorizzazioni di amministratore necessarie Se viene chiesto di specificare una password di amministratore o di confermare, digitare la password o confermare.

Perché un dispositivo può disporre di più profili colori?

Un profilo colori rappresenta le caratteristiche di colore di un determinato dispositivo in uno stato specifico. È possibile che per ogni modifica che determina un cambiamento del comportamento dei colori di un dispositivo sia necessario un profilo distinto. I profili possono essere inoltre ottimizzati in base ai diversi tipi di progetti. Una stampante, ad esempio, può disporre di numerosi profili, uno per ogni diverso tipo di carta o inchiostro.

Che cos'è Sistema colori Windows?

Sistema colori Windows è un sistema di gestione dei colori avanzato disponibile nelle versioni più recenti di Windows. Oltre a supportare la gestione dei colori basata sul profilo ICC (International Color Consortium), Sistema colori Windows offre funzionalità avanzate non disponibili nei sistemi di gestione dei colori ICC esistenti.

Perché nelle impostazioni di gestione dei colori sono incluse opzioni sia per il profilo di Sistema colori Windows che per il profilo ICC?

Windows continua a supportare sia il profilo di Sistema colori Windows che il profilo ICC per offrire la gamma di scelta più ampia per la personalizzazione delle opzioni di gestione e dei flussi di lavoro dei colori.

Come è possibile scegliere un profilo da associare a un dispositivo?

Se sono disponibili più profili per un dispositivo installato, è possibile specificare quello da utilizzare per un progetto specifico. A tale scopo, eseguire la procedura seguente:

  1. Per aprire Gestione colori, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Hardware e suoni e quindi Gestione colori.

  2. Fare clic sulla scheda Dispositivi e quindi sul profilo che si desidera utilizzare.

    Per renderlo il profilo predefinito per il dispositivo, fare clic su Imposta come predefinito.

Nota

  • È possibile che sia consentito scegliere i profili colori anche tramite il programma di modifica delle immagini o di grafica. La modifica del profilo viene in genere applicata solo al programma in cui viene eseguita. Se non si eseguono scelte specifiche in altri programmi, vengono utilizzati i profili predefiniti di Gestione colori.

Viene visualizzata un'impostazione per "Tipo di rendering predefinito" nella scheda Avanzate di Gestione colori. Che cos'è il tipo di rendering ed è necessario modificarne l'impostazione predefinita?

Il tipo di rendering determina la modalità di rappresentazione dei colori quando si passa da un dispositivo, e di conseguenza da uno spazio colore, a un altro. Il tipo di rendering è lo stile per la resa dei colori, ovvero il metodo utilizzato da Windows per la scelta dei colori corretti per la visualizzazione o la stampa.

Se nel programma non viene specificato un particolare tipo di rendering, è possibile specificare quello predefinito. Sono disponibili quattro tipi di rendering che è possibile utilizzare per gli scopi più comuni. In base al tipo selezionato, l'aspetto di un'immagine risulterà leggermente diverso, poiché in Windows verrà utilizzato un diverso intervallo di colori disponibili per eseguirne il rendering. In genere vengono utilizzati i quattro tipi di rendering seguenti:

Tipo di rendering Utilizzo tipico
Tipo di rendering

Percettivo (fotografie)

Utilizzo tipico

Indicato per le immagini fotografiche. Quando i colori vengono convertiti da uno spazio colore di un dispositivo a un altro, la relazione tra i colori viene mantenuta.

Tipo di rendering

Colorimetrico relativo (line art)

Utilizzo tipico

Indicato se è necessario che alcuni colori specifici corrispondano esattamente, ad esempio per il rendering di elementi grafici di logo. Rappresenta inoltre la scelta ottimale per l'ultima fase di trasformazione nelle anteprime di stampa. I colori inclusi nello spazio colore consentito di entrambi i dispositivi rimangono invariati, mentre gli altri colori possono subire modifiche, determinando una tonalità di colore compressa. Il tipo di rendering colorimetrico relativo eseguirà il mapping tra il bianco dello spazio colore del dispositivo di origine e il bianco dello spazio colore del dispositivo di destinazione.

Tipo di rendering

Colorimetrico assoluto (simulazione carta)

Utilizzo tipico

Indicato per l'ultima fase di trasformazione quando si creano bozze impaginate in cui si desidera rappresentare il colore della carta nell'output. La differenza tra il tipo di rendering colorimetrico assoluto e quello relativo è che non viene eseguito il mapping tra il bianco dello spazio colore di origine e il bianco dello spazio colore di destinazione.

Tipo di rendering

Saturazione (grafici e diagrammi)

Utilizzo tipico

Indicato per la grafica commerciale, in cui è importante che i colori siano vivaci piuttosto che realistici, ad esempio per i grafici e i diagrammi commerciali. Quando i colori vengono convertiti da uno spazio colore di un dispositivo a un altro, la tonalità relativa viene mantenuta, mentre è possibile che i colori risultino diversi.

Nota

  • Nella scheda Avanzate è inoltre possibile specificare un mapping tra i profili modello del mapping della gamma di colori di Sistema colori Windows e i quattro tipi di rendering più comuni. In generale, è consigliabile modificare i mapping dei tipi di rendering solo se sono stati installati metodi di mapping di tipo plug-in di Sistema colori Windows forniti da terze parti che si desidera utilizzare invece del mapping della gamma dei colori predefinito di Sistema colori Windows. Per la maggior parte degli utenti non sarà mai necessario modificare queste impostazioni.