Per eseguire questa procedura, è necessario essere connessi al computer come amministratore.

Per creare una partizione o un volume (i due termini spesso sono intercambiabili) su un disco rigido, è necessario che sul disco rigido ci sia spazio non allocato (vuoto) o che su una partizione estesa del disco rigido ci sia spazio disponibile.

Se tutto lo spazio è già stato allocato, è possibile liberarne una parte riducendo una partizione esistente, eliminando una partizione o utilizzando un programma di partizionamento di terzi. Per ulteriori informazioni, vedere È possibile ripartizionare il disco rigido? Per ulteriori informazioni sulla riformattazione di un disco rigido, vedere la sezione "Che cos'è la riformattazione?" più avanti.

Mostra tutto

Per creare e formattare una partizione (volume)

Quando si utilizza Gestione disco per creare partizioni in un disco di base, i primi tre volumi creati verranno formattati come partizioni primarie. A partire dal quarto volume, ogni volume verrà configurato come unità logica in una partizione estesa. Per ulteriori informazioni, vedere Che cosa sono le partizioni e le unità logiche?

  1. Per aprire Gestione computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Sistema e manutenzione, Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic su Gestione computer. Autorizzazioni di amministratore necessarie Se viene chiesto di specificare una password di amministratore o di confermare, digitare la password o confermare.

  2. Nel riquadro di spostamento, fare clic su Gestione disco in Archiviazione.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su una regione non allocata del disco rigido e quindi scegliere Nuovo volume semplice.

  4. In Creazione guidata nuovo volume semplice fare clic su Avanti.

  5. Digitare la dimensione del volume da creare esprimendola in megabyte (MB) o accettare la dimensione massima predefinita e quindi fare clic su Avanti.

  6. Accettare la lettera dell'unità predefinita o sceglierne una diversa per identificare la partizione e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella finestra di dialogo Formatta partizione, effettuare una delle operazioni seguenti:

    • Se non si desidera formattare il volume immediatamente, fare clic su Non formattare questo volume e quindi fare clic su Avanti.

    • Per formattare il volume in base alle impostazioni predefinite, fare clic su Avanti.

  8. Verificare le opzioni impostate e quindi fare clic su Fine.

Per formattare una partizione (volume) esistente

Avviso

  • La formattazione di un volume comporterà la distruzione di tutti i dati presenti nella partizione. È consigliabile eseguire il backup di tutti i dati da salvare prima di iniziare.

  • Non è possibile formattare dischi o partizioni di dischi attualmente in uso, inclusa la partizione contenente Windows.

  • La formattazione veloce è un'opzione di formattazione che consente di creare una nuova tabella di file senza sovrascrivere o cancellare completamente il volume. Questo tipo di formattazione è notevolmente più rapida di quella normale, che cancella tutti i dati esistenti sul volume.

  1. Per aprire Gestione computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, Sistema e manutenzione, Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic su Gestione computer. Autorizzazioni di amministratore necessarie Se viene chiesto di specificare una password di amministratore o di confermare, digitare la password o confermare.

  2. Nel riquadro di spostamento, fare clic su Gestione disco in Archiviazione.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul volume che si desidera formattare e quindi scegliere Formatta.

  4. Per formattare il volume con le impostazioni predefinite, nella finestra di dialogo Formatta fare clic su OK e quindi di nuovo su OK.

Che cos'è la riformattazione?

Riformattare significa formattare un disco rigido o una partizione del disco che è già stato formattato o che contiene dati. La riformattazione di un disco comporta l'eliminazione di tutti i dati in esso contenuti.

Nel passato la riformattazione del disco rigido e la reinstallazione di Windows erano talvolta consigliate per risolvere gravi problemi del computer. La riformattazione potrebbe risolvere i problemi, ma comporta l'eliminazione di tutto il contenuto del computer. Rende pertanto necessario reinstallare i programmi tramite i file o i dischi di installazione originali e quindi ripristinare tutti i file personali, quali documenti, file musicali e immagini a partire dalle copie di backup eseguite prima della riformattazione.

La nuova versione di Windows offre varie opzioni di ripristino meno drastiche e che rappresentano soluzioni migliori per la risoluzione dei problemi del computer. Per ulteriori informazioni, cercare "opzioni di ripristino del sistema" nella Guida e supporto tecnico di Windows . La riformattazione e reinstallazione devono essere considerate come ultima risorsa a cui ricorrere solo dopo aver tentato senza successo con tutte le altre opzioni di diagnosi o di ripristino.

Non è possibile riformattare dischi o partizioni di dischi attualmente in uso, inclusa la partizione contenente Windows. Ciò si deve a una funzionalità di protezione il cui scopo è di garantire che non sia possibile eliminare accidentalmente Windows. Per riformattare il disco rigido del computer e reinstallare Windows, riavviare il computer utilizzando il disco di installazione di Windows, ovvero eseguire la procedura comunemente definita avviare dal disco di installazione. Durante il processo di installazione, è possibile partizionare e riformattare il disco rigido e quindi reinstallare Windows. Questa procedura comporterà la cancellazione dei file e dei programmi, pertanto è necessario assicurarsi di eseguire copie di backup dei file di dati e di programma prima di iniziare. Per ulteriori informazioni, cercare "installare e reinstallare Windows" nella Guida e supporto tecnico di Windows.