Indietro nel tempo con il vostro PC

Annullare le modifiche al sistema con Ripristino configurazione di sistema

Di Andy Sweet

Moltissime persone che utilizzando il computer non sono esperte e non desiderano nemmeno diventarlo. Vi riconoscete in questa descrizione? Non regolate la cinghia di distribuzione e non cambiate le candele di accensione nella macchina: la portate dal meccanico! Vi domandate perché allora un PC dovrebbe essere diverso? Pensate che inizierete convinti di dedicare solo cinque minuti ad un problema del computer e che poi dopo tre ore starete ancora lì, lontani anni luce dalla soluzione del problema. Anzi, potreste non aver nemmeno ben capito qual è il problema!

Piuttosto che cercare di diventare un meccanico del PC nottetempo, c'è un modo molto più semplice per risolvere il problema e rimettere la macchina in moto—una soluzione che vi permette di risparmiare tempo preservando nel contempo la vostra salute mentale. Meglio ancora, è uno degli strumenti più facili da utilizzare ed è già incluso in Windows Vista—si chiama Ripristino configurazione di sistema.

Immagine del menu Start che mostra le Utilità di sistema e il Ripristino configurazione di sistema.
Ripristino configurazione di sistema è disponibile nella cartella Accessori, all'interno di Utilità di sistema

Tornare indietro

Ripristino configurazione di sistema è come un grande pulsante “Annulla” per Windows. Consente infatti di annullare le modifiche apportate al sistema operativo e ai programmi del computer senza per questo modificare i file personali, quali documenti e foto. È perfetto quando un programma scaricato o installato non funziona correttamente e non si riesce a disinstallarlo o a tornare al punto di partenza.

Mi ha già salvato in diverse occasioni, velocemente e senza ulteriori problemi. L'ho utilizzato soprattutto dopo aver installato qualcosa—un driver che pensavo avrebbe funzionato per un vecchio monitor, un gioco del 1998 che avevo trovato in fondo ad un cassetto, un programma shareware che sembrava interessante ma che alla fine si è rivelato peggio di un tornado sul mio sistema e non voleva disinstallarsi.

Un'altra volta mi sono trovato nei pasticci a causa di un'impostazione di configurazione salvata per sbaglio. Boom—improvvisamente tutte le icone diventano enormi o scompaiono oppure lo schermo inizia a comportarsi in maniera strana e io... non so più che ho fatto o come annullarlo. Una brutta gatta da pelare! È arrivato il momento di rivolgersi a Ripristino configurazione di sistema.

Sottomettere le leggi di spazio e tempo

Ok, non sto dicendo che potete davvero tornare indietro nel tempo—è molto più semplice. Come routine, Ripristino configurazione di sistema crea dei punti di ripristino che contengono le informazioni sullo stato di Windows Vista in un determinato momento. Ripristino configurazione di sistema è impostato per creare un punto di ripristino con cadenza giornaliera e quando si effettuano altre operazioni relative al sistema che possono interessare Ripristino configurazione di sistema, come ad esempio l'installazione di nuovi programmi.

I punti di ripristino rappresentano una sorta di "punto fermo nel tempo" a cui è possibile tornare nel caso si verifichi un problema. Nell'ambito della sua azione, Ripristino configurazione di sistema rimuove i programmi e i file di sistema e annulla altre modifiche al sistema apportate tra il momento attuale e la data a cui si sta tornando.

È anche possibile creare manualmente dei punti di ripristino (ad esempio, prima di modificare un'impostazione di configurazione), così da poter tornare indietro, se necessario.

Immagine della scheda Protezione sistema in Sistema nel Pannello di controllo
In qualsiasi momento è possibile creare un punto di ripristino usando Sistema in Pannello di controllo

Facilità d'uso

Utilizzare Ripristino configurazione di sistema è veramente facilissimo—è sufficiente fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, digitare Ripristino configurazione di sistema nella casella di ricerca e poi fare clic su Ripristino configurazione di sistema (digitare la password o confermare, se richiesto). Eseguire quindi la procedura guidata.

Ripristino configurazione di sistema potrebbe suggerire un punto di ripristino recente—l'idea alla base di tutto è di non tornare più indietro nel tempo di quanto non sia effettivamente necessario.

Immagine del Ripristino configurazione di sistema che mostra un punto di ripristino consigliato.
Ripristino configurazione di sistema suggerisce un punto di ripristino recente, ma è possibile selezionarne un altro

Se il punto di ripristino suggerito non sembra andare bene, è possibile sceglierne un altro nell'elenco dei punti disponibili.

Immagine del Ripristino configurazione di sistema che mostra una lista di punti di ripristino
Ripristino configurazione di sistema salva più punti di ripristino tra cui è possibile scegliere

Dopo aver selezionato un punto di ripristino, Ripristino configurazione di sistema ci pensa un attimo e poi riavvia il computer per terminare il lavoro. Non scollegare il computer durante il ripristino e non tentare di annullarlo dopo averlo avviato perché ciò potrebbe provocare problemi ben peggiori. Dopo il riavvio del computer, verrà visualizzata una notifica che informa che Ripristino configurazione di sistema ha ripristinato il computer alla data e all'ora scelte. A questo punto basta accedere con nome utente e password (quella attiva al momento in cui si è tornati, se è stata modificata di recente) e... siete di nuovo operativi!

Prepara anche il caffè?

Ripristino configurazione di sistema può risolvere molti problemi, ma non può certo fare tutto! Ad esempio, non potrà risolvere una velocità di download troppo bassa. Ma è uno strumento eccezionale quando qualsiasi altra soluzione si è rivelata inconcludente. Ecco un paio di cose che è importante sapere su Ripristino configurazione di sistema:

  • Non può risolvere i problemi hardware. Se il lettore CD è bloccato o una scheda audio ha una connessione lenta, si dovrà trovare un'altra soluzione.

  • Non ripristina i file personali eliminati. Se si elimina un file e poi lo si vuole recuperare, controllare nel Cestino o ripristinarlo da un backup eseguito in precedenza.

  • Ripristino configurazione di sistema utilizza una percentuale dello spazio di archiviazione del disco rigido per i punti di ripristino e periodicamente elimina quelli più vecchi per sostituirli con quelli nuovi, quindi il numero di punti di ripristino disponibili può variare.

  • Se si utilizza una configurazione con avvio multiplo con, ad esempio, Windows Vista e Windows XP, tutti i punti di ripristino presenti in Windows Vista andranno persi quando si avvia Windows XP. Windows Vista utilizza una nuova implementazione di Ripristino configurazione di sistema e le versioni precedenti di Windows non sono in grado di riconoscere i nuovi punti di ripristino. Quando si riavvia Windows Vista, i nuovi punti di ripristino inizieranno ad essere di nuovo creati automaticamente.

  • Per chi ama scrivere codici personali, può essere utile ricordare che script, file batch e file .exe sono tutti file di sistema per Ripristino configurazione di sistema e quindi possono essere eliminati durante il ripristino (anche se sono memorizzati nella cartella Documenti). Eseguire sempre una copia di backup di questi file in un'ubicazione esterna.

Uhm, vorrei restituirlo, se non è un problema...

Un notevole vantaggio di Ripristino configurazione di sistema è che prevede una sorta di "sistema di restituzione". Se non siete soddisfatti del ripristino (ad esempio, perché non ha corretto il problema o non è tornato abbastanza indietro nel tempo), potete annullare la procedura. Ripristino configurazione di sistema è sufficientemente intelligente da creare un punto di ripristino immediatamente prima di eseguire il ripristino (a meno che non si stia operando in modalità provvisoria o nel menu di opzioni per il ripristino della configurazione del sistema). In questo modo, se il problema non viene risolto, sarà sempre possibile tornare un passo indietro. È come se aveste una corda che vi può guidare fuori dalla caverna e riportarvi al punto di partenza. Potete provare ad utilizzare un altro punto oppure un'altra opzione di ripristino se le cose si mettono davvero male.

Immagine del Ripristino configurazione di sistema con l'opzione per l'annullamento del ripristino precedente.
È possibile annullare la procedura di ripristino se non risolve il problema

Di nuovo in carreggiata

La prossima volta che vi trovate ad inveire per un'impostazione che avete sbagliato, la prossima volta che un programma che avete scaricato trasforma il computer in una tartaruga e non riuscite a risolvere il problema, la prossima volta in cui vi ostinate a giurare di "non aver fatto assolutamente nulla", niente panico! Affidatevi a Ripristino configurazione di sistema. Ha già risolto problemi che io e molti altri ci siamo trovati ad affrontare e può davvero darvi una mano per tornare in carreggiata, accelerando la vostra produttività. O magari vi consente di tornare su quel sentiero sconnesso della tecnologia, chiamato Internet (o, ancora meglio, davanti alla TV, o con i vostri cari, o a fare una passeggiata, o dovunque preferiate essere).

Informazioni sull'autore

Immagine del giornalista Andy Sweet

Andy Sweet è uno scrittore che fa parte del team Windows in Microsoft. Di recente si è occupato dello sviluppo dei testi per l'interfaccia utente di numerose funzionalità di Windows Vista. In precedenza, aveva partecipato alla preparazione di corsi con istruttore per i professionisti IT Windows e aveva lavorato come redattore scientifico e tecnico per l'enciclopedia Encarta.

Vuoi commentare l'articolo? Immetti il tuo feedback usando lo strumento in basso (la casella dei commenti verrà visualizzata dopo che avrai fatto clic su uno dei pulsanti). Ricordati che l'opinionista leggerà sicuramente il tuo commento, ma non potrà risponderti personalmente a causa dei numerosi feedback che riceve.