Windows ReadyBoost è in grado di utilizzare lo spazio di archiviazione disponibile in alcuni supporti rimovibili, ad esempio unità memoria flash USB, per aumentare la velocità del computer. Quando si inserisce un dispositivo di questo tipo, nella finestra di dialogo AutoPlay viene presentata un'opzione che consente di aumentare la velocità del sistema utilizzando Windows ReadyBoost. Se si seleziona questa opzione, sarà possibile scegliere la quantità di memoria da utilizzare a questo scopo. In alcuni casi tuttavia, può non essere possibile utilizzare tutta la memoria del dispositivo di archiviazione per aumentare la velocità del computer.

Alcuni dispositivi di archiviazione USB (Universal Serial Bus) contengono sia memoria flash veloce che memoria flash lenta, ma Windows può utilizzare solo memoria flash veloce per aumentare la velocità del computer. Se il dispositivo in uso contiene sia memoria veloce che memoria lenta, tenere presente che è possibile utilizzare solo la parte di memoria veloce a questo scopo.

La quantità di memoria consigliata da utilizzare per l'accelerazione Windows ReadyBoost va da una a tre volte la quantità di memoria ad accesso casuale (RAM, Random Access Memory) installata nel computer. Ad esempio, nel caso di un computer che dispone di 512 megabyte (MB) di RAM cui viene collegata un'unità memoria flash USB di 4 gigabyte (GB), riservando da 512 MB a 1,5 GB di tale unità si otterrà la migliore ottimizzazione delle prestazioni. Le dimensioni minime richieste per un'unità memoria flash USB per Windows ReadyBoost sono 256 MB.

È possibile attivare o disattivare Windows ReadyBoost per unità memoria flash o altri dispositivi di archiviazione rimovibili specifici. Per ulteriori informazioni, vedere Attivare o disattivare ReadyBoost per un dispositivo di archiviazione.

Che cosa verificare

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti su cosa verificare durante l'acquisto di un'unità memoria flash USB che si intende utilizzare con Windows ReadyBoost:

  • Verificare di disporre di almeno una porta USB 2.0 libera nel computer dove è possibile collegare l'unità memoria flash (preferibilmente non su un hub USB esterno con altri dispositivi USB).

  • Verificare la presenza di una nota del produttore che indica che l'unità memoria flash è compatibile con Windows ReadyBoost. Non tutti i produttori forniscono questa indicazione nella confezione.

  • Se l'unità memoria flash non reca l'etichetta indicante la compatibilità con Windows ReadyBoost, verificare le specifiche per vedere se è in grado di leggere e scrivere i dati abbastanza velocemente. I requisiti minimi di velocità per Windows ReadyBoost sono 2,5 MB di velocità effettiva al secondo per 4 kilobyte (KB) di letture casuali e 1,75 MB di velocità effettiva al secondo per 512 KB di scritture casuali.

Nota

  • Anche se un'unità di memoria flash sembra soddisfare questi requisiti, Windows Vista potrebbe non rilevare il dispositivo come compatibile con ReadyBoost se la velocità specificata misura le prestazioni sequenziali invece delle prestazioni casuali e se la velocità delle prestazioni non è coerente nell'intera unità di memoria flash.