Regolare lo sfarfallio del monitor (frequenza di aggiornamento)


Lo sfarfallio può costituire un problema nei monitor CRT. Nei monitor LCD, definiti anche schermi a pannello piatto, non è presente alcuno sfarfallio.

Lo sfarfallio del monitor CRT può essere causa di mal di testa e affaticamento degli occhi. È possibile ridurre o eliminare lo sfarfallio aumentando la frequenza di aggiornamento dello schermo. Una frequenza di aggiornamento di almeno 75 hertz produce in genere uno sfarfallio minore. Poiché nei monitor LCD non è presente alcuno sfarfallio, non è necessario impostare per tali monitor una frequenza di aggiornamento elevata. Per ulteriori informazioni sulla scelta della miglior frequenza di aggiornamento, vedere Ottenere la visualizzazione ottimale.

Per risolvere lo sfarfallio:

  1. Per aprire Risoluzione dello schermo, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi nella casella Aspetto e personalizzazione fare clic su Modifica risoluzione dello schermo.

  2. Fare clic su Impostazioni avanzate.

  3. Fare clic sulla scheda Monitor e quindi in Frequenza di aggiornamento fare clic sulla frequenza di aggiornamento dello schermo desiderata. Per la regolazione del monitor occorrerà qualche istante. Per mantenere le modifiche, fare clic su Applica. Se non si applicano le modifiche entro 15 secondi, verrà ripristinata la frequenza di aggiornamento originale.

Note

  • Se si nota uno sfarfallio su un monitor CRT, potrebbe essere necessario modificare la risoluzione dello schermo prima di modificare la frequenza di aggiornamento. A una risoluzione elevata dovrebbe essere associata una frequenza di aggiornamento elevata, ma non tutte le risoluzioni dello schermo sono compatibili con ogni frequenza di aggiornamento. Per ulteriori informazioni, vedere Modifica della risoluzione dello schermo.

  • Le modifiche apportate alla frequenza di aggiornamento riguardano tutti gli utenti che accedono al computer.