Masterizzazione di dischi: domande frequenti


Di seguito sono disponibili le risposte ad alcune domande comuni relative alla masterizzazione di un disco in Windows.

Mostra tutto

Perché esistono due metodi diversi per formattare un disco?

È possibile scegliere tra i formati Live File System e Mastered durante la creazione di un nuovo disco registrabile perché ognuno è destinato a uno scopo diverso. Il formato Live File System consente di creare un disco in modo pratico poiché i file vengono copiati direttamente sul disco, mentre se si utilizza il formato Mastered i file vengono archiviati in un'area di gestione temporanea nel disco rigido fino a quando il disco non viene masterizzato.

Se si utilizza il formato Live File System con dischi riscrivibili, ad esempio CD-RW e DVD-RW, è inoltre possibile cancellare i singoli file per recuperare spazio. Questa operazione non è invece possibile con i dischi Mastered. I dischi Mastered possono essere utilizzati su una gamma più vasta di computer, ad esempio, quelli in cui sono installate versioni precedenti o successive di Windows o in cui è installato un sistema operativo diverso da Windows, così come su altri dispositivi, quali lettori CD, DVD e Blu-ray standard. Per ulteriori informazioni, vedere Scelta del formato di CD o DVD da utilizzare

Quanto spazio su disco rigido è necessario per masterizzare un disco?

Se si utilizza il formato Live File System, non è necessario liberare spazio aggiuntivo per la masterizzazione poiché ogni file viene immediatamente scritto sul disco.

Se invece si crea un disco in formato Mastered in Windows potrebbe essere necessario creare un'immagine completa o una copia temporanea del disco prima di masterizzarlo. Un'immagine temporanea del disco viene creata se i file e le cartelle da masterizzare non sono archiviati nello stesso volume dell'unità disco rigido del percorso della cartella temporanea, in genere C:\, se l'unità disco rigido non è formattata tramite il file system NTFS o se si masterizza un numero elevato di file di dimensioni ridotte. La dimensione di questa immagine disco temporanea può essere persino il doppio della capacità del disco masterizzato. Ad esempio, sul disco rigido potrebbe essere necessario avere 1,3 GB di un spazio per masterizzare un CD con capacità di 650 MB oppure 8,74 GB di spazio per masterizzare un DVD con capacità di 4,7 GB o ancora 46 GB di spazio per masterizzare un disco Blu-ray con capacità di 25 GB. La capacità indicata sul disco e la quantità di spazio libero sul disco rigido necessari sono diversi poiché la capacità del disco viene calcolata in modo diverso quando il disco viene utilizzato in un computer.

Se nel computer è presente più di un'unità disco rigido o più di una partizione, è possibile specificare il percorso in cui archiviare temporaneamente i file da masterizzare per un disco. A tale scopo, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Per aprire Computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e scegliere Computer.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul masterizzatore e, quindi, fare clic su Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Registrazione, quindi nell'elenco di unità disco rigido fare clic sull'unità da utilizzare e infine fare clic su OK.

Nota

  • È consigliabile impostare il percorso temporaneo sul volume dell'unità disco rigido formattato tramite il file system NTFS in cui è contenuta la maggior parte dei file e delle cartelle da masterizzare.

Se si dispone di più di un masterizzatore CD, come è possibile impostarne uno come predefinito per masterizzare dischi in Windows?

  1. Per aprire Computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e scegliere Computer.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul masterizzatore e quindi selezionare Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Registrazione, quindi fare clic sull'unità di masterizzazione da utilizzare come predefinita per masterizzare dischi in Windows e infine fare clic su OK.

È necessario chiudere la sessione disco o finalizzare il disco al termine della masterizzazione?

Non necessariamente. Chiudere una sessione disco fa sì che il disco sia compatibile con altri computer e alcuni dispositivi elettronici, ad esempio un lettore CD o DVD. Non è necessario tuttavia chiudere tutti i dischi, ma solo i dischi CD-R, DVD-R e DVD+R. Non è ad esempio necessario chiudere i dischi riscrivibili, ovvero quelli il cui nome termina con RW, ma tali dischi potrebbero non essere supportati in normali lettori CD o DVD. I dischi che non sono stati chiusi, inoltre, possono essere utilizzati in altri masterizzatori CD ma non sono supportati nella maggior parte delle unità CD-ROM, DVD-ROM o BD-ROM.

È possibile che in alcuni programmi venga richiesto di finalizzare il disco invece di chiudere la sessione corrente. Un disco finalizzato è completo È possibile aprire i file dal disco, ma non è possibile aggiungere altri file o salvare le modifiche ai file esistenti sul disco. Quando viene masterizzato un CD o un DVD utilizzando Esplora risorse, il disco non viene finalizzato. È possibile aggiungere altri file in un secondo momento finché c'è spazio disponibile su disco. Alcuni lettori CD o DVD non sono in grado di riprodurre un CD o un DVD che non è stato finalizzato. Questa funzionalità varia da lettore a lettore.

Non è necessario chiudere i dischi in formato Mastered poiché si trovano già in una sessione chiusa e sono pertanto compatibili con altri computer. Quando si masterizza un disco Mastered, di conseguenza, non sarà mai disponibile un'opzione per chiudere una sessione.

Per ulteriori informazioni, vedere Chiudere o finalizzare un CD o un DVD.

Come è possibile masterizzare altre copie di un disco?

Il modo più semplice di masterizzare più copie di un disco consiste nel copiare tutti i file da masterizzare in una cartella temporanea del disco rigido e quindi selezionare tali file per ogni disco da creare.

Come si masterizza un disco con musica o video in modo che possa funzionare in un lettore CD, DVD o Blu-ray?

Per creare un disco riproducibile utilizzare un programma di masterizzazione di video o musica. Se ad esempio si utilizza Windows per copiare file musicali in un disco, questi verranno copiati come file e non sarà possibile riprodurli nella maggior parte dei normali lettori CD. Il fatto di poter riprodurre o meno determinati file audio e video dipende dai tipi di file supportati dal lettore CD, DVD o Blu-ray, così come dal tipo di dischi che questo può riprodurre.

Come si visualizza un'unità CD o DVD nel riquadro di spostamento di Esplora risorse se nell'unità non è inserito un disco?

Per impostazione predefinita, l'unità CD o DVD non viene visualizzata nel riquadro di spostamento (a sinistra) di Esplora risorse se nell'unità non è presente alcun disco. Per visualizzare nel riquadro di spostamento un'unità disco che non contiene alcun disco, fare quanto segue:

  1. Per aprire Computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e scegliere Computer.

  2. Fare clic su Organizza e quindi selezionare Opzioni cartella e ricerca.

  3. Nella finestra di dialogo Opzioni cartella, fare clic sulla scheda Generale, selezionare la casella di controllo Mostra tutte le cartelle e quindi fare clic su OK.

  4. Fare clic sulla freccia accanto a Computer per visualizzare l'unità CD o DVD nel riquadro di spostamento.