DNS (Domain Name System): domande frequenti


I siti Web dispongono di un indirizzo descrittivo, denominato URL e di un indirizzo IP. Per trovare i siti Web, gli utenti utilizzano gli URL, mentre i computer utilizzano gli indirizzi IP. DNS converte gli URL in indirizzi IP e viceversa. Se ad esempio si digita www.microsoft.com/italy nel Web browser, il computer invia una richiesta a un server DNS, che a sua volta converte l'URL in un indirizzo IP in modo da consentire al computer di trovare il server Web Microsoft.

Di seguito vengono fornite le risposte ad alcune domande frequenti su DNS.

Mostra tutto

Qual è l'ultima parte di un URL?

L'ultima parte di un URL è denominata nome di dominio di livello principale (TLD, Top-Level Domain). I nomi TLD identificano diversi tipi di siti Web. Di seguito sono elencati alcuni TLD comuni e il relativo significato:

Dominio di livello principale Significato
Dominio di livello principale

.com

Significato

Sito commerciale (aziendale)

Dominio di livello principale

net

Significato

sito Internet amministrativo

Dominio di livello principale

.org

Significato

Organizzazione no profit

Dominio di livello principale

.gov

Significato

ente governativo degli Stati Uniti

Dominio di livello principale

.edu

Significato

Istituto didattico

Oltre a quelli già elencati, esistono i TLD dei singoli paesi. Il TLD dell'Italia, ad esempio, è .it.

Che cos'è l'aggiornamento dinamico DNS?

Ad alcuni computer viene assegnato un indirizzo IP diverso ogni volta che si connettono a Internet. In questo modo, un provider di servizi Internet (ISP) può utilizzare pochi indirizzi IP per molti clienti, ma di conseguenza l'indirizzo del computer in Internet cambia continuamente. In caso di hosting di un sito Web, è preferibile non modificare il nome del sito Web, anche se l'ISP cambia l'indirizzo IP. L'aggiornamento dinamico DNS mantiene automaticamente la relazione tra il nome fisso del sito Web e l'indirizzo IP modificato in modo da semplificare l'individuazione del sito Web su Internet.

Come è possibile cercare un nome DNS o un indirizzo IP?

Per cercare un nome DNS o un indirizzo IP, è necessario essere connessi a Internet.

  1. Per aprire una finestra del prompt dei comandi, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Prompt dei comandi e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Prompt dei comandi.

  2. Nel prompt dei comandi, digitare nslookup, uno spazio e l'indirizzo IP o il nome del dominio (ad esempio, nslookup microsoft.com) e quindi premere Invio.

Che cos'è la cache DNS?

Quando si digita un indirizzo Web nel Web browser e si preme INVIO, si invia una query a un server DNS. Se la query ha esito positivo, il sito Web desiderato viene aperto. In caso contrario, verrà visualizzato un messaggio di errore. Un record di queste query riuscite e non riuscite viene memorizzato nel computer in un percorso di archiviazione temporaneo denominato cache DNS. DNS controlla sempre la cache prima di eseguire query su qualsiasi server DNS e, se viene trovato un record corrispondente alla query, utilizza tale record invece di eseguire la query sul server. In questo modo le query diventano più veloci e il traffico su Internet e sulla rete diminuisce.

Come è possibile visualizzare il contenuto della cache DNS?

  1. Per aprire una finestra del prompt dei comandi, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Prompt dei comandi e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Prompt dei comandi.

  2. Al prompt dei comandi digitare ipconfig /displaydns.

Come è possibile cancellare il contenuto della cache DNS?

La cancellazione del contenuto della cache DNS impone a DNS di eseguire una query su un server DNS invece di utilizzare le informazioni archiviate nella cache. Potrebbe essere necessario cancellare il contenuto della cache DNS quando si apportano modifiche ai siti Web gestiti o si verificano errori ripetuti anche se si è certi che l'indirizzo Web digitato è corretto.

Nota

  1. Fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start.
  2. Nella casella di ricerca digitare prompt dei comandi.

  3. Nell'elenco dei risultati fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e quindi scegliere Esegui come amministratore. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

  4. Al prompt dei comandi digitare ipconfig /flushdns.