Nozioni fondamentali sulla condivisione dei file


In Windows 7 è più facile che mai condividere documenti, musica, fotografie e altri file con utenti a casa o in ufficio.

Se non si è esperti nella condivisione dei file, questo articolo può essere d'aiuto per capirne l'utilità e conoscerne, a grandi linee, il funzionamento in Windows 7. Per le istruzioni dettagliate, vedere Condividere file con altri utenti.

Introduzione ai gruppi home: per una facile condivisione da casa

Il modo più semplice per condividere file in una rete domestica consiste nel creare un gruppo home o nel parteciparvi. Un gruppo home è un gruppo di computer che condivide immagini, musica, video e documenti, nonché stampanti. Per l'inserimento in un gruppo home è necessario che sul computer sia installato Windows 7.

Quando si configura un gruppo home o vi si partecipa, si indica a Windows quali cartelle o raccolte condividere e quali continuare a utilizzare come elementi privati. In Windows si passerà automaticamente da un'impostazione all'altra a seconda delle esigenze. Gli altri utenti non possono modificare i file condivisi dal proprietario, a meno che non siano autorizzati dal proprietario stesso. Il gruppo home inoltre può essere protetto con una password, che può essere modificata in qualsiasi momento.

I gruppi home sono disponibili in tutte le edizioni di Windows 7. Nelle edizioni Home Basic e Starter tuttavia è solo possibile partecipare a un gruppo home, mentre non è possibile crearne uno. I computer che appartengono a un dominio possono partecipare a un gruppo home, ma non possono condividere file. Possono solo accedere ai file condivisi da altri.

Nota

  • I gruppi home non sono disponibili in Windows Server 2008 R2.

Condividere con tutti, con alcuni o con nessuno

I gruppi home rappresentano un modo rapido e comodo per condividere automaticamente musica, immagini e altro ancora. Esistono tuttavia alcuni file e cartelle che non vengono condivisi automaticamente. Possono verificarsi inoltre situazioni in cui si desidera condividere alcuni elementi anche quando si è in ufficio.

In tali circostanze il nuovo menu Condividi con è di particolare utilità.

Immagine del menu Condividi con
Menu Condividi con

Il menu Condividi con consente di selezionare e condividere file e cartelle individuali. Le opzioni disponibili nel menu variano a seconda dell'elemento selezionato e del tipo di rete a cui è connesso il computer. Se non si è certi di sapere che tipo di rete sia in uso, vedere Qual è la differenza tra un dominio, un gruppo di lavoro e un gruppo home?

Le opzioni del menu più comuni sono le seguenti:

  • Nessuno. Con questa opzione l'elemento è privato e non è accessibile ad altri utenti.

  • Gruppo home (lettura). Con questa opzione un elemento diventa disponibile per il gruppo home con autorizzazioni di sola lettura.

  • Gruppo home (lettura/scrittura). Con questa opzione un elemento diventa disponibile per il gruppo home con autorizzazioni di lettura/scrittura.

  • Utenti specifici. Questa opzione consente di accedere alla procedura guidata Condivisione file, in cui è possibile scegliere gli utenti specifici con cui condividere un elemento.

Nota

  • Se un file o una cartella non è condiviso e, come opzione di condivisione, si seleziona Nessuno, verrà richiesto se si desidera interrompere la condivisione. Tale richiesta non deve preoccupare perché il file o la cartella non è mai stato condiviso. Viene semplicemente chiesto di confermare che si desidera continuare a non condividere l'elemento in questione.

Scopo delle autorizzazioni

In Windows è possibile stabilire non solo chi può visualizzare un file, ma anche come questo potrà essere gestito da ciascuno degli utenti che vi accedono. ovvero le autorizzazioni di condivisione. Sono disponibili due opzioni:

  • Lettura. Questa opzione consente solo di visualizzare gli elementi. I destinatari possono aprire un file, ma non sono autorizzati a modificarlo o eliminarlo.

  • Lettura/scrittura. Questa opzione consente di eseguire tutte le operazioni. I destinatari possono aprire, modificare o eliminare un file.

Individuare gli elementi condivisi

In Windows 7 è semplice verificare quali elementi siano condivisi osservando il riquadro dei dettagli in Esplora risorse. (Per aprire Esplora risorse, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e quindi scegliere il proprio nome utente.)

Fare clic su un file o una cartella qualsiasi. Nel riquadro dei dettagli nella parte inferiore della finestra verrà indicato se l'elemento selezionato è condiviso e gli utenti con cui è condiviso.

Immagine del riquadro dei dettagli in Esplorarisorse
Windows - Esplora risorse visualizza i file condivisi con e da altri utenti.

condivisione delle cartelle pubbliche

Il menu Condividi con rappresenta il modo più rapido e semplice per condividere elementi in Windows 7. Esiste tuttavia un'altra alternativa, ovvero le cartelle pubbliche.

Queste cartelle possono essere immaginate come cassette della posta. Ogniqualvolta si copia un file o una cartella in una di esse, il file o la cartella diventa immediatamente disponibile agli altri utenti del computer o della rete.

È disponibile una cartella pubblica in ogni raccolta, ad esempio Documenti pubblici, Musica pubblica, Immagini pubbliche e Video pubblici La condivisione delle cartelle pubbliche è disattivata per impostazione predefinita, ad eccezione dei gruppi home. Per istruzioni sull'attivazione, vedere Condividere file con altri utenti.

Immagine delle cartelle pubbliche
Cartelle pubbliche incluse nelle raccolte di Windows.

Ci si potrebbe chiedere perché utilizzare le cartelle pubbliche.

Le cartelle pubbliche sono molto pratiche nel caso in cui si decida di condividere temporaneamente un documento o un file di altro tipo con altri utenti. nonché per tenere traccia degli elementi condivisi con altri utenti. Il contenuto esterno a tali cartelle non è condiviso.

Lo svantaggio? Non è possibile consentire agli utenti di visualizzare solo alcuni dei file archiviati in una cartella pubblica. Possono visualizzare tutto o niente. Non è possibile inoltre adattare le autorizzazioni. Se tuttavia queste limitazioni non sono importanti, le cartelle pubbliche rappresentano un metodo alternativo per condividere elementi.

ID articolo: MSW700052