In Windows vengono scelte automaticamente le impostazioni ottimali per lo schermo, ad esempio la risoluzione dello schermo, la frequenza di aggiornamento e il colore, in base al monitor in uso. Queste impostazioni possono differire a seconda che si utilizzi un monitor LCD o CRT. Se si desidera regolare le impostazioni dello schermo o ripristinare quelle predefinite qualora siano state modificate, vedere i consigli seguenti.

I monitor LCD, conosciuti anche come schermi a pannello piatto, hanno sostituito in larga misura i monitor CRT. Sono molto più leggeri e sottili dei monitor CRT, che contengono pesanti tubi di vetro. I monitor LCD inoltre sono disponibili in una più ampia gamma di forme e dimensioni, tra cui schermi widescreen e schermi a larghezza standard, con rapporti tra larghezza e altezza di 16:9 o 16:10 per i modelli widescreen e di 4:3 per i modelli a larghezza standard. Anche nei portatili vengono utilizzati schermi a pannello piatto.

Immagine di un monitor LCD e di un monitor CRT
I monitor LCD sono molto più sottili e leggeri dei monitor CRT di vecchia generazione

In entrambi i tipi di monitor (LCD e CRT), l'aumento del numero di DPI (punti per pollice) determina un miglioramento dell'aspetto dei tipi di carattere. Se si aumenta il valore DPI, aumenta la risoluzione dello schermo. La risoluzione utilizzata dipende dalle risoluzioni supportate dal monitor. A risoluzioni elevate, ad esempio 1900 x 1200 pixel, gli elementi risultano più nitidi ma con dimensioni ridotte. In questo modo è possibile visualizzare una quantità maggiore di elementi sullo schermo. A basse risoluzioni, ad esempio 800 x 600 pixel, viene visualizzato un numero inferiore di elementi, ma con dimensioni maggiori.

Windows consente di aumentare o ridurre le dimensioni del testo e di altri elementi visualizzati sullo schermo mantenendo l'impostazione ottimale della risoluzione del monitor. Per ulteriori informazioni, vedere Ingrandire o ridurre il testo sullo schermo.

Impostazioni di visualizzazione ottimali per un monitor LCD

Se si dispone di un monitor LCD, controllare la risoluzione dello schermo. In questo modo è possibile determinare la nitidezza delle immagini visualizzate. È consigliabile configurare un monitor LCD in modo da utilizzare la risoluzione nativa, ovvero la risoluzione per cui è stato progettato il monitor, in base alle dimensioni. Per determinare la risoluzione nativa del monitor, controllare le impostazioni dello schermo nel Pannello di controllo.

  1. Per aprire Risoluzione dello schermo, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi nella casella Aspetto e personalizzazione fare clic su Modifica risoluzione dello schermo.

  2. Fare clic sull'elenco a discesa accanto a Risoluzione. Individuare la risoluzione contrassegnata con (scelta consigliata). Questa è la risoluzione nativa del monitor LCD, generalmente la risoluzione più alta supportata dal monitor.

Lo stesso produttore o rivenditore del monitor dovrebbe essere in grado di comunicare la risoluzione nativa del monitor LCD. Per i monitor CTR invece non è prevista una risoluzione nativa.

Immagine delle opzioni di risoluzione in Risoluzione dello schermo
In Risoluzione dello schermo nel Pannello di controllo viene indicata la risoluzione consigliata per il monitor

Un monitor LCD configurato per utilizzare la risoluzione nativa consente di visualizzare il testo in modo migliore rispetto a un monitor CRT. Sebbene i monitor LCD possano supportare risoluzioni minori rispetto a quella nativa, il testo non risulterà nitido e l'immagine potrebbe risultare di dimensioni ridotte, centrata sullo schermo e con bordi neri o allungata. Per ulteriori informazioni, vedere Modifica della risoluzione dello schermo.

Poiché in genere sono più grandi degli schermi dei portatili, i monitor autonomi supportano una risoluzione più alta.

Risoluzione in base alle dimensioni del monitor LCD

Dimensioni del monitor Risoluzione consigliata (in pixel)
Dimensioni del monitor

Monitor LCD da 19 pollici in formato standard

Risoluzione consigliata (in pixel)

1280 × 1024

Dimensioni del monitor

Monitor LCD da 20 pollici in formato standard

Risoluzione consigliata (in pixel)

1600 × 1200

Dimensioni del monitor

Monitor LCD widescreen da 20 e 22 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1680 × 1050

Dimensioni del monitor

Monitor LCD widescreen da 24 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1920 × 1200

Dimensioni dello schermo di computer portatili Risoluzione consigliata (in pixel)
Dimensioni dello schermo di computer portatili

Schermo di portatili da 13-15 pollici in formato standard

Risoluzione consigliata (in pixel)

1400 × 1050

Dimensioni dello schermo di computer portatili

Schermo di portatili widescreen da 13-15 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1280 × 800

Dimensioni dello schermo di computer portatili

Schermo di portatili widescreen da 17 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1680 × 1050

Impostare il colore per un monitor LCD

Per visualizzare i colori in modo ottimale sul monitor LCD, verificare di aver impostato i colori a 32 bit. Questa impostazione si riferisce all'intensità di colore, ovvero al numero di valori di colore che possono essere assegnati a un singolo pixel di un'immagine. L'intensità di colore può essere compresa tra 1 bit (bianco e nero) e 32 bit (oltre 16,7 milioni di colori). Per ulteriori informazioni, vedere Modificare le impostazioni di gestione dei colori.

  1. Per aprire Risoluzione dello schermo, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi nella casella Aspetto e personalizzazione fare clic su Modifica risoluzione dello schermo.

  2. Fare clic su Impostazioni avanzate e quindi sulla scheda Monitor.

  3. In Colori selezionare 16,8 milioni di colori (32 bit) e quindi fare clic su OK.

Impostazioni di visualizzazione ottimali per un monitor CRT

In un monitor CRT è importante modificare la risoluzione dello schermo in modo da utilizzare la massima risoluzione disponibile, con colori a 32 bit e frequenza di aggiornamento di almeno 72 hertz. Per ulteriori informazioni, vedere Modifica della risoluzione dello schermo.

Se si verifica uno sfarfallio o se la visualizzazione non è quella ottimale, aumentare la frequenza di aggiornamento fino a ottenere quella desiderata. Più è alta la frequenza di aggiornamento, minori sono le probabilità di sfarfallio. Poiché invece per i monitor LCD non si verificano problemi di sfarfallio, non è necessario impostare una frequenza di aggiornamento elevata. Per ulteriori informazioni, vedere Regolare lo sfarfallio del monitor (frequenza di aggiornamento).

Risoluzione in base alle dimensioni del monitor CRT

Dimensioni del monitor Risoluzione consigliata (in pixel)
Dimensioni del monitor

Monitor CRT da 15 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1024 × 768

Dimensioni del monitor

Monitor CRT da 17-19 pollici

Risoluzione consigliata (in pixel)

1280 × 1024

Dimensioni del monitor

Monitor CRT da 20 pollici e oltre

Risoluzione consigliata (in pixel)

1600 × 1200

Nota

  • Diversamente dai monitor LCD, i monitor CRT in genere non sono disponibili in formato widescreen. Hanno quasi tutti un formato standard 4:3, con risoluzioni nello stesso rapporto 4:3 tra larghezza e altezza.

Per impostare il colore per un monitor CRT

I colori e i temi di Windows consentono di ottenere il risultato migliore se il monitor è impostato in modo da utilizzare i colori a 32 bit. È possibile utilizzare anche i colori a 24 bit, ma in questo caso non sarà possibile visualizzare tutti gli effetti visivi. Se si imposta il monitor in modo che utilizzi colori a 16 bit, le immagini potrebbero essere visualizzate in modo non uniforme.

  1. Per aprire Risoluzione dello schermo, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi nella casella Aspetto e personalizzazione fare clic su Modifica risoluzione dello schermo.

  2. Selezionare Impostazioni avanzate e quindi fare clic sulla scheda Monitor.

  3. In Colori selezionare 16,8 milioni di colori (32 bit) e quindi fare clic su OK. Se non è possibile selezionare questa impostazione, verificare che la risoluzione sia impostata sul valore più alto possibile e quindi riprovare.

Mostra tutto

Gestione dei colori

In Windows sono disponibili inoltre controlli per la gestione avanzata dei colori. I sistemi di gestione dei colori garantiscono che il rendering del contenuto a colori venga eseguito ovunque nel modo più accurato possibile, soprattutto per dispositivi quali monitor e stampanti. Per ulteriori informazioni, vedere Modificare le impostazioni di gestione dei colori.

Calibrare lo schermo

Il software di calibrazione dello schermo garantisce una visualizzazione accurata dei colori. Se nel computer si dispone già di un software di terze parti per la calibrazione dello schermo, utilizzarlo per calibrare lo schermo. I dispositivi di calibrazione dello schermo vengono spesso forniti con il relativo software di calibrazione. L'utilizzo di un dispositivo di calibrazione con il software con cui è stato fornito consente di ottenere colori ottimali per lo schermo.

In Windows è inoltre disponibile una funzionalità per la calibrazione dello schermo. Per ulteriori informazioni, vedere Tarare lo schermo.

Impostare la luminosità e il contrasto

Per gli schermi esterni, la luminosità e il contrasto vengono impostati con i controlli del monitor e non utilizzando Windows. Sulla parte anteriore della maggior parte dei monitor CRT e LCD sono disponibili pulsanti o altri controlli che consentono di regolare la luminosità e il contrasto. Alcuni di questi controlli consentono di visualizzare menu da cui è possibile apportare le modifiche desiderate. Per informazioni sull'utilizzo di questi controlli, fare riferimento al manuale fornito con il monitor oppure visitare il sito Web del produttore. Per ulteriori informazioni, vedere Regolare la luminosità e il contrasto del monitor.

La luminosità della maggior parte degli schermi di portatili può essere regolata utilizzando Windows. Se si utilizza un portatile, è possibile regolare la luminosità in Opzioni risparmio energia. Per ulteriori informazioni, vedere Modificare, creare o eliminare una combinazione per il risparmio di energia.

Migliorare la visualizzazione del testo

Windows include una tecnologia denominata ClearType attivata per impostazione predefinita. ClearType consente di visualizzare sul monitor i tipi di carattere del computer nel modo più nitido e uniforme possibile, così da poter leggere testo per periodi prolungati senza affaticare la vista. Questa tecnologia funziona in modo ottimale con i dispositivi LCD, inclusi gli schermi a pannello piatto, i portatili e i palmari.

È opportuno verificare che nel computer non sia disattivata per qualche ragione la tecnologia ClearType, soprattutto se il testo risulta sfocato. È inoltre possibile configurare ClearType per interagire in modo ottimale con il monitor in uso. Per istruzioni su come eseguire queste attività, vedere Aumentare la leggibilità del testo utilizzando ClearType.