La posta elettronica èun mezzo di comunicazione pratico e veloce che può essere utilizzato per:

  • Inviare e ricevere messaggi. È possibile inviare un messaggio di posta elettronica a chiunque disponga di un indirizzo di posta elettronica. Il messaggio viene recapitato nella casella di posta elettronica del destinatario entro pochi secondi o minuti, indipendentemente dal fatto che si tratti di un vicino di casa o di una persona che vive dall'altra parte del mondo. È possibile ricevere messaggi da chiunque conosca l'indirizzo di posta elettronica dell'utente e successivamente leggere tali messaggi e rispondere ad essi.

  • Inviare e ricevere file. Oltre ai tipici messaggi di posta elettronica basati su testo, è possibile inviare praticamente qualsiasi tipo di file in un messaggio di posta elettronica, inclusi documenti, immagini e musica. I file inviati in un messaggio di posta elettronica sono definiti allegati.

  • Inviare messaggi a gruppi di persone. È possibile inviare un messaggio di posta elettronica a più persone contemporaneamente. I destinatari possono rispondere all'intero gruppo, dando così luogo a una discussione di gruppo.

  • Inoltrare messaggi. Quando si riceve un messaggio di posta elettronica, è possibile inoltrarlo ad altre persone senza digitarlo di nuovo.

Un vantaggio della posta elettronica rispetto al telefono o alla posta ordinaria è la comodità. È infatti possibile inviare un messaggio a qualsiasi ora del giorno o della notte. Se al momento dell'invio del messaggio i destinatari non sono al computer e online, ovvero connessi a Internet, troveranno il messaggio ad attenderli quando controlleranno la posta elettronica. Se invece sono online, il mittente potrebbe anche ricevere una risposta entro pochi minuti.

La posta elettronica inoltre è gratuita. Diversamente dalla posta ordinaria, non è necessario utilizzare francobolli, qualunque sia la destinazione. L'unico costo da sostenere è quello per la connessione a Internet o per un programma di posta elettronica specifico.

Requisiti per l'utilizzo della posta elettronica

Per utilizzare la posta elettronica, è necessario disporre di tre elementi:

  • Una connessione Internet. Per connettere il computer a Internet, è necessario innanzitutto sottoscrivere un abbonamento con un provider di servizi Internet (ISP, Internet Service Provider). Gli ISP offrono l'accesso a Internet, in genere a una tariffa fissa mensile. È inoltre necessario disporre di un modem. Vedere Quali sono i requisiti per connettersi a Internet?

  • Un programma di posta elettronica o un servizio equivalente basato sul Web. È possibile scaricare o acquistare programmi di posta elettronica da Microsoft o altri fornitori. I programmi di posta elettronica sono dotati spesso di più funzionalità e sono più rapidi nella ricerca rispetto alla maggior parte dei servizi di posta elettronica basati sul Web. Per configurare un programma di posta elettronica è necessario innanzitutto richiedere alcune informazioni all'ISP, in genere il proprio indirizzo di posta elettronica, la password, i nomi dei server della posta elettronica in ingresso e in uscita e alcuni dettagli aggiuntivi.

    Se non si desidera scaricare o acquistare un programma di posta elettronica, è possibile sottoscrivere un abbonamento con un servizio gratuito di posta elettronica basato sul Web, ad esempio Gmail, Windows Live Hotmail o Yahoo! Mail. Questi servizi consentono di controllare la posta elettronica con un Web browser da qualsiasi computer connesso a Internet, anche da computer appartenenti ad altri utenti o disponibili in un luogo pubblico, ad esempio una biblioteca.

  • Un indirizzo di posta elettronica. Quando si sottoscrive un abbonamento con un ISP o con un servizio di posta elettronica basato sul Web, si riceve un indirizzo di posta elettronica. Un indirizzo di posta elettronica è costituito da un nome utente, costituito da un nome alternativo scelto dall'utente, non necessariamente corrispondente al nome reale, seguito dal simbolo @ e dal nome dell'ISP o del provider del servizio di posta elettronica basato sul Web, ad esempio prova@example.com.

Creare e inviare messaggi di posta elettronica

Immagine di un messaggio di posta elettronica di esempio
Messaggio di posta elettronica di esempio

Di seguito viene descritto come completare la finestra dei messaggi nella maggior parte dei programmi di posta elettronica. I passaggi possono variare a seconda del programma di posta elettronica o del servizio basato sul Web utilizzato:

  1. Nella casella A digitare l'indirizzo di posta elettronica di uno o più destinatari. Se si invia il messaggio a più destinatari, digitare un punto e virgola (;) di separazione tra gli indirizzi di posta elettronica dei diversi destinatari.

    Nella casella Cc è possibile digitare gli indirizzi di posta elettronica di ulteriori destinatari a cui si desidera recapitare una copia del messaggio per conoscenza. Tali destinatari riceveranno lo stesso messaggio inviato agli utenti elencati nella casella A. Se non si desidera inviare copie per conoscenza, lasciare vuota questa casella. In alcuni programmi di posta elettronica è disponibile inoltre il campo Ccn, che consente di inviare un messaggio ad alcuni destinatari nascondendone i nomi e gli indirizzi di posta elettronica agli altri destinatari.

  2. Nella casella Oggetto digitare il titolo del messaggio.

  3. Nell'area vuota più grande digitare il messaggio.

    Per allegare un file al messaggio, fare clic sul pulsante Allega fileImmagine del pulsante Allega file al messaggio sulla barra degli strumenti, immediatamente al di sotto della barra dei menu. Individuare il file, selezionarlo e quindi fare clic su Apri. Il file verrà visualizzato nella casella Allega nell'intestazione del messaggio.
Immagine di un file allegato a un messaggio di posta elettronica
File allegato a un messaggio di posta elettronica

La creazione del messaggio è completata. Per inviarlo, fare clic sul pulsante Invia. Il messaggio viaggerà in Internet fino a raggiungere i destinatari.

Nota

  • Per modificare lo stile, il tipo di carattere, la dimensione o il colore del testo, selezionare il testo e quindi fare clic su uno dei pulsanti o su una delle voci di menu che consentono di modificare la formattazione del testo.

Leggere i messaggi di posta elettronica

La maggior parte dei programmi di posta elettronica e dei servizi di posta elettronica basati sul Web dispone di una casella di posta elettronica in cui è possibile leggere i messaggi ricevuti. Per ricevere nuovi messaggi potrebbe essere necessario fare clic su un pulsante Invia/Ricevi o simile. Per visualizzare l'elenco dei messaggi di posta elettronica ricevuti, fare clic su Posta in arrivo nell'elenco Cartelle del programma di posta elettronica. I messaggi di posta elettronica verranno visualizzati nell'elenco dei messaggi. Nell'elenco in genere vengono indicati mittente, oggetto e data di ricezione del messaggio.

Per leggere il messaggio, fare clic su di esso nell'elenco dei messaggi. È possibile che il contenuto del messaggio venga visualizzato al di sotto dell'elenco dei messaggi nel riquadro di anteprima. In questo caso, per leggere il messaggio in una finestra separata, fare doppio clic sul messaggio nell'elenco dei messaggi.

Immagine di un programma di posta elettronica che mostra l'elenco delle cartelle, l'elenco dei messaggi e il riquadro di anteprima
Per visualizzare i messaggi ricevuti, fare clic sulla cartella della posta in arrivo

Per rispondere a un messaggio, fare clic sul pulsante Rispondi.

Netiquette per l'utilizzo della posta elettronica

Come per le conversazioni telefoniche e il dialogo diretto, anche per le comunicazioni tramite posta elettronica esistono regole di comportamento implicite. Tali regole sono note come netiquette, termine nato dalla combinazione di "Internet" ed "etiquette". Per migliorare le comunicazioni, attenersi alle regole seguenti:

  • Fare attenzione all'uso di espressioni umoristiche ed emotività. La posta elettronica non consente di trasmettere le emozioni in modo appropriato, pertanto il destinatario potrebbe non capire il tono del messaggio. L'umorismo sarcastico è particolarmente rischioso, perché il destinatario potrebbe interpretare il messaggio alla lettera e offendersi. Per trasmettere le emozioni, si consideri la possibilità di utilizzare le emoticon, descritte in "Utilizzare le emoticon" in questo articolo.

  • Riflettere prima di inviare il messaggio. Scrivere e inviare un messaggio di posta elettronica è talvolta fin troppo facile e veloce. È bene riflettere su ciò che si è scritto ed evitare di scrivere quando il proprio stato d'animo è alterato.

  • Specificare l'oggetto del messaggio in modo chiaro e conciso. Riepilogare il contenuto del messaggio in poche parole. Le persone che ricevono un gran numero di messaggi di posta elettronica potrebbero infatti dare priorità a un messaggio in base all'oggetto.

  • Scrivere messaggi brevi. Pur non essendo soggetti a limiti di lunghezza, i messaggi di posta elettronica sono indicati per comunicazioni brevi. La maggior parte delle persone non ha il tempo o la pazienza necessari per leggere più di pochi paragrafi.

  • Evitare l'uso di parole scritte interamente in LETTERE MAIUSCOLE. Molti recepiscono le frasi scritte in maiuscolo come se venissero urlate e possono infastidirsi od offendersi.

  • Prestare attenzione alle informazioni riservate. I destinatari potrebbero inoltrare un messaggio ad altri intenzionalmente o involontariamente.

Nelle comunicazioni formali o di lavoro è inoltre opportuno evitare errori di digitazione e di grammatica. La trascuratezza nei messaggi di posta elettronica trasmette un'immagine poco professionale. Rivedere i messaggi prima di inviarli e utilizzare il controllo ortografico eventualmente incluso nel programma di posta elettronica in uso.

Utilizzare le emoticon

Poiché spesso è difficile trasmettere le emozioni, l'intento o il tono di un messaggio utilizzando solo il testo, i primi utenti di Internet hanno inventato le emoticon, termine nato dalla combinazione delle parole inglesi "emotion" e "icon" che indica una sequenza di caratteri della tastiera che rappresenta un'espressione facciale. La sequenza :) ricorda ad esempio una faccina sorridente distesa orizzontalmente. Di seguito vengono illustrati alcuni esempi di emoticon.

Emoticon Significato
Emoticon

:) o :-)

Significato

Sorriso, felicità o scherzo

Emoticon

:( o :-(

Significato

Tristezza o risentimento

Emoticon

;-)

Significato

Complicità (ricorda lo strizzare l'occhio)

Emoticon

:-|

Significato

Indifferenza o ambivalenza

Emoticon

:-o

Significato

Sorpresa o turbamento

Emoticon

:-x

Significato

Silenzio (bocca cucita)

Emoticon

:-p

Significato

Sberleffo (tirar fuori la lingua, in genere inteso in senso scherzoso)

Emoticon

:-D

Significato

Riso

Gestire la posta indesiderata

Così come è possibile ricevere pubblicità, volantini e cataloghi non richiesti tramite posta ordinaria, è possibile ricevere posta elettronica indesiderata nella casella di posta. Tra la posta indesiderata possono essere inclusi annunci pubblicitari, tentativi di frode, pornografia e offerte lecite. Poiché la posta indesiderata ha costi di invio estremamente contenuti, è molto comune riceverne una gran quantità.

Molti programmi di posta elettronica e servizi di posta elettronica basati sul Web includono un filtro per la posta indesiderata. Analizzano il contenuto dei messaggi ricevuti e spostano i messaggi sospetti in una speciale cartella Posta indesiderata, in cui è possibile visualizzarli o eliminarli in qualsiasi momento. Nel caso in cui un messaggio di posta indesiderata dovesse oltrepassare il filtro e arrivare nella casella della posta in arrivo, molti programmi di posta elettronica consentono di specificare che tutti i futuri messaggi provenienti dallo stesso mittente vengano automaticamente spostati nella cartella Posta indesiderata.

Per contenere la ricezione di posta indesiderata:

  • Comunicare con cautela il proprio indirizzo di posta elettronica. Evitare di pubblicare il proprio indirizzo di posta elettronica nei newsgroup, sui siti Web e in altre aree pubbliche di Internet.

  • Prima di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica su un sito Web, leggere la relativa informativa sulla privacy per verificare che non sia prevista la divulgazione ad altre aziende.

  • Non rispondere mai a un messaggio di posta indesiderata. Il mittente dedurrebbe di aver individuato un indirizzo di posta elettronica valido e potrebbe venderlo ad altre aziende. In tal caso si otterrebbe solo l'effetto di ricevere una quantità ancora maggiore di posta indesiderata.



Ti serve altro aiuto?