Di seguito vengono fornite le risposte ad alcune domande frequenti su InPrivate.

Mostra tutto

Che cos'è InPrivate Browsing?

InPrivate Browsing impedisce a Internet Explorer di memorizzare i dati relativi alla sessione di esplorazione. Questa funzione impedisce ad altre persone che potrebbero avere accesso al computer di visualizzare le pagine ed i contenuti visualizzati dall'utente sul Web. Quando si avvia InPrivate Browsing, Internet Explorer apre una nuova finestra. La protezione offerta da InPrivate Browsing ha effetto solamente per il tempo in cui si usa quella finestra. È possibile aprire quante schede si desidera in quella finestra; le schede saranno tutte protette da InPrivate Browsing. Ma se si apre un'altra finestra del browser, questa non sarà protetta da InPrivate Browsing. Per terminare la sessione di InPrivate Browsing, chiudere la finestra del browser. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è InPrivate Browsing?

Come si attiva InPrivate Browsing?

Per attivare InPrivate Browsing, eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Fare clic sul pulsante Sicurezza e quindi scegliere InPrivate Browsing.

  • Aprire una nuova scheda e, sulla pagina della nuova scheda, fare clic su Apertura di una finestra InPrivate Browsing.

  • Premere CTRL+MAIUSC+P.

Cos'è InPrivate Filtering?

InPrivate Filtering aiuta a evitare che i provider di contenuti dei siti Web raccolgano informazioni sui siti visitati. Ecco come funziona.

Molte pagine Web utilizzano contenuti, quali annunci, mappe o strumenti di analisi Web, da siti Web diversi da quello visitato. Questi siti Web sono detti provider di contenuti o siti Web di terzi. Quando si visita un sito Web con contenuto di terzi, alcune informazioni sull'utente vengono inviate al provider di contenuti. Se un provider fornisce i contenuti a molti siti Web visitati da un utente, il provider potrebbe sviluppare un profilo con le preferenze di esplorazione di quell'utente. I profili delle preferenze di esplorazione possono essere usati in vari modi, anche per l'analisi e per offrire annunci pubblicitari mirati.

Generalmente i contenuti di terzi vengono visualizzati senza problemi come, ad esempio, in un'immagine o un video incorporato. Apparentemente, il contenuto sembra far parte del sito Web visitato in origine e quindi è probabile che l'utente non si renda conto che un altro sito potrebbe essere in grado di tenere traccia dei siti che sta visitando. Gli strumenti di misurazione o analisi Web creano dei report sulle abitudini di esplorazione dei visitatori dei siti Web e la loro presenza non è sempre evidente. Sebbene questi strumenti a volte possano apparire come un contenuto visibile (ad esempio, un contatore dei visitatori), spesso non sono visibili per gli utenti come nel caso di Web beacon. I Web beacon sono immagini trasparenti a pixel singolo il cui unico scopo è di tenere traccia dell'utilizzo dei siti Web in quanto non compaiono come contenuti visibili.

InPrivate Filtering analizza il contenuto delle pagine Web visitate e, se rileva che lo stesso contenuto è utilizzato su diversi siti Web, consente di scegliere se consentire o bloccare il contenuto. È inoltre possibile scegliere di impostare il blocco automatico di qualsiasi provider di contenuti o sito Web di terzi rilevato oppure disattivare InPrivate Filtering.

Come si attiva e disattiva InPrivate Filtering?

Per impostazione predefinita, InPrivate Filtering analizza i siti Web visitati e i provider di contenuti che utilizzano, ma non li blocca automaticamente. Si può consentire o bloccare qualsiasi provider di contenuti identificato da InPrivate Filtering come in grado di ricevere informazioni sull'esplorazione dell'utente. In alternativa è possibile impostare il blocco automatico di qualunque provider di contenuti oppure disattivare InPrivate Filtering.

Per attivare InPrivate Filtering per la prima volta, fare quanto segue:

  1. Per aprire Internet Explorer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Internet Explorer e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Internet Explorer.

  2. Fare clic sul pulsante Sicurezza, quindi su InPrivate Filtering ed effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Fare clic su Blocca per bloccare automaticamente i siti Web.

    • Fare clic su Consenti di scegliere quali provider possono ricevere le informazioni per scegliere quali contenuti bloccare o consentire. Una volta terminato, fare clic su OK.

Se la funzionalità InPrivate Filtering è già stata attivata, fare quanto segue:

  1. Per aprire Internet Explorer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Internet Explorer e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Internet Explorer.

  2. Fare clic sul pulsante Sicurezza e quindi scegliere Impostazioni InPrivate Filtering.

  3. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per bloccare automaticamente i siti Web, fare clic su Blocca automaticamente.

    • Per bloccare manualmente i siti Web, fare clic su Scegli contenuto da bloccare o consentire.

    • Per disattivare InPrivate Filtering, fare clic su Disattiva.

  4. Fare clic su OK.

Come si scelgono manualmente i contenuti da bloccare o consentire?

Per bloccare o consentire manualmente i provider di contenuti o i siti Web di terzi che potrebbero accedere alle informazioni sui siti visitati, eseguira la procedura seguente:

  1. Per aprire Internet Explorer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Internet Explorer e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Internet Explorer.

  2. Fare clic sul pulsante Sicurezza e quindi su Impostazioni di InPrivate Filtering.

  3. Fare clic su Scegli contenuto da bloccare o consentire, poi su uno o più siti Web ed infine su Consenti o Blocca.

  4. Per impostare il numero di siti Web visitati che condividono contenuti prima di essere inclusi nell'elenco, digitare un nuovo numero nella casella Mostra il contenuto da provider utilizzato da questo numero di siti Web visitati. È possibile impostare qualsiasi numero compreso tra 3 e 30.

    L'impostazione predefinita è 10 e ciò significa che almeno 10 diversi siti Web devono condividere lo stesso provider di contenuti perché questo venga visualizzato e si possa scegliere se bloccarlo o accettarlo.

  5. Una volta terminato, fare clic su OK.



Ti serve altro aiuto?