Installare o rimuovere un'unità disco rigido


L'installazione di un nuovo disco rigido è una delle operazioni di aggiornamento del computer più comuni. Si tratta infatti di un modo semplice per estendere la vita utile di un computer in caso di spazio di archiviazione insufficiente. Con l'installazione di un nuovo disco rigido interno o esterno è possibile aumentare in modo considerevole lo spazio su disco totale, poiché sono attualmente disponibili dischi rigidi di dimensioni molto maggiori rispetto solo a due o tre anni fa.

Dischi rigidi esterni

Il modo più semplice per aggiungere spazio su disco consiste nel collegare un disco rigido esterno. Se si aggiunge un disco rigido esterno, questo non potrà essere utilizzato come disco rigido primario per l'installazione di Windows, ma sarà possibile utilizzarlo come disco secondario per l'archiviazione di programmi e file. L'aggiunta di un disco rigido esterno è una buona soluzione per ottenere tutto lo spazio aggiuntivo necessario per l'archiviazione di foto digitali, video, musica e altri file che richiedono grandi quantità di spazio su disco.

Per installare un disco rigido esterno, è sufficiente collegarlo al computer e collegare il cavo di alimentazione. La maggior parte dei dischi rigidi di questo tipo può essere collegata a una porta USB, ma per alcuni è richiesta una porta Firewire (nota anche come IEEE 1394) o una porta eSATA (external Serial ATA). Per ulteriori istruzioni, vedere la documentazione fornita con il disco rigido esterno. Potrebbe essere inoltre necessario installare l'eventuale software fornito con il disco rigido.

Per ulteriori informazioni, vedere Installare un dispositivo USB.

Illustrazione di una porta e un cavo USB comuni
Per installare la maggior parte delle unità disco rigido esterne, è sufficiente collegare l'unità a una porta USB.

Dischi rigidi interni

I dischi rigidi interni si connettono alla scheda madre del computer tramite un'interfaccia IDE o un'interfaccia SATA. La maggior parte delle nuove unità disco rigido viene fornita con un cavo di connessione IDE o SATA, a seconda del tipo di unità.

L'installazione di un disco rigido interno è un po' più complessa, in particolare se si prevede di impostare il nuovo disco come disco rigido primario per l'installazione di Windows. Per installare un disco rigido interno, è necessario avere familiarità con i componenti interni del computer e il collegamento dei cavi.

Nella maggior parte dei computer desktop è previsto spazio per almeno due dischi rigidi interni. I portatili hanno in genere spazio per un solo disco rigido. Se si sostituisce il disco rigido primario anziché aggiungere un disco secondario, sarà necessario installare Windows dopo aver collegato il disco.

Nota

  • Numerosi dischi rigidi interni contengono ponticelli con pin che devono essere impostati per designare il disco rigido come primario (master) per l'installazione di Windows o come disco secondario (subordinato) per l'archiviazione di programmi e file. Questi ponticelli sono piccoli inserti di plastica che devono essere posizionati sui pin metallici corretti. Per ulteriori istruzioni, vedere la documentazione fornita con il disco rigido interno.

Mostra tutto

Per rimuovere e sostituire un disco rigido interno

  1. Spegnere il computer, disconnettere l'alimentazione e rimuovere l'involucro del computer. Se si utilizza un portatile, verificare nella documentazione fornita dal produttore se è presente un pannello che è possibile rimuovere per accedere al disco rigido.

  2. Scollegare tutti i cavi collegati al disco rigido e quindi rimuovere il disco rigido. Prestare attenzione ai cavi che si scollegano, perché saranno gli stessi da collegare al nuovo disco rigido. Se il disco rigido è fissato con viti, sarà necessario un piccolo cacciavite per svitarle. Molti dischi rigidi possono essere estratti e inseriti nell'alloggiamento tramite guide a scorrimento. In caso di dubbi, consultare le informazioni fornite con il computer.

  3. Inserire il nuovo disco rigido e collegarlo utilizzando gli stessi cavi nelle stesse posizioni del disco rigido rimosso. Un cavo consente di collegare il disco all'alimentazione del computer e l'altro di collegare il disco alla scheda madre.

Per aggiungere un nuovo disco rigido interno senza rimuovere un disco esistente

  1. Spegnere il computer, disconnettere l'alimentazione e rimuovere l'involucro del computer. Se il PC è un portatile, verificare nella documentazione fornita dal produttore se è presente un pannello che è possibile rimuovere per accedere al disco rigido.

  2. Inserire il nuovo disco rigido in un alloggiamento vuoto apposito nell'involucro del computer. Potrebbe essere necessario un piccolo cacciavite per fissare il disco nell'involucro. Esistono vari metodi per il fissaggio dei dischi rigidi in involucri diversi. Molti dischi rigidi possono essere estratti e inseriti nell'alloggiamento tramite guide a scorrimento.

  3. Collegare un cavo dall'alimentazione del computer al connettore sul retro del disco rigido.

  4. A seconda del tipo di disco rigido in uso, collegare il cavo IDE o il cavo SATA dalla parte posteriore del disco al connettore IDE o SATA presente sulla scheda madre del computer. I cavi IDE sono larghi e piatti e hanno connettori grandi, mentre i cavi SATA sono sottili con connettori piccoli. Per ulteriori informazioni, vedere le istruzioni del disco rigido.

Preparativi per l'utilizzo di un nuovo disco rigido

Se il nuovo disco rigido è stato installato correttamente, il computer dovrebbe riconoscerlo. All'accensione del computer, il BIOS (Basic Input/Output System) dovrebbe rilevare automaticamente il nuovo disco.

Se si prevede di utilizzare il nuovo disco rigido come partizione primaria che contiene Windows, sarà necessario installare Windows nel disco prima di poter utilizzare il computer. Per eseguire questa operazione è necessario avere a disposizione il disco di installazione di Windows 7. Per ulteriori informazioni, cercare "Installare e reinstallare Windows" in Guida e supporto tecnico.

Se il nuovo disco rigido verrà utilizzato come disco secondario, ovvero non destinato a contenere Windows, la nuova unità disco rigido dovrebbe essere visibile al successivo avvio del computer e dopo l'accesso a Windows. Dopo l'avvio di Windows, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Computer e quindi cercare la nuova unità. La lettera assegnata all'unità dipende dalla configurazione del computer. Se la nuova unità disco rigido non viene visualizzata, provare a cercarla in Gestione computer.
  1. Per aprire Gestione Computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, fare clic su Sistema e sicurezza, su Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic su Gestione Computer. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

  2. Nel riquadro di sinistra fare clic su Gestione disco in Archiviazione e quindi cercare la nuova unità.

Sarà probabilmente necessario formattare il disco rigido prima di poterlo utilizzare. Per le istruzioni, vedere Formattare dischi e unità: domande frequenti. Seguire queste istruzioni anche per formattare un disco rigido esistente che contiene dati che si desidera cancellare.

Se il computer non riconosce il nuovo disco rigido, controllare nuovamente le istruzioni di installazione fornite con il disco rigido. In caso di dubbi, visitare il sito Web del produttore.

Nota

  • È possibile suddividere un nuovo disco rigido in più partizioni. È possibile formattare e assegnare una lettera di unità a ogni partizione del disco rigido. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire i dischi rigidi: collegamenti consigliati.