Un file è un elemento contenente informazioni, ad esempio testo, immagini o musica. Quando viene aperto, un file può risultare simile a un documento di testo o a un'immagine come quelle presenti sulle scrivanie o contenute negli archivi. Nel computer i file sono rappresentati da icone, che facilitano il riconoscimento del tipo di file. Di seguito sono elencate alcune icone di file comuni:

Immagine di icone di file
Icone di alcuni tipi di file

Una cartella è un contenitore in cui archiviare i file. Se sulla scrivania ci fossero centinaia di documenti cartacei, sarebbe quasi impossibile trovare il documento giusto quando serve. Per questo motivo i documenti vengono spesso organizzati in cartelle all'interno di un archivio. Le cartelle del computer funzionano esattamente allo stesso modo. Di seguito sono elencate alcune icone di cartelle tipiche:

Immagine di icone di cartelle
Cartella vuota (sinistra); cartella contenente file (destra)

Le cartelle possono inoltre includere altre cartelle. Una cartella all'interno di una cartella viene in genere denominata sottocartella. È possibile creare un numero illimitato di sottocartelle, ognuna contenente un numero illimitato di file e sottocartelle.

Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle

Per organizzarsi, non è necessario partire da zero. È possibile utilizzare le raccolte, una nuova funzionalità di questa versione di Windows, per accedere ai file e alle cartelle e organizzarli in modi diversi. Di seguito sono descritte quattro delle raccolte predefinite con il relativo utilizzo tipico:

  • Raccolta Documenti. Utilizzare questa raccolta per archiviare e organizzare documenti di programmi per l'elaborazione di testo, fogli di calcolo, presentazioni e altri file di testo. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire documenti.

    Per impostazione predefinita, i file che vengono spostati, copiati o salvati nella raccolta Documenti vengono archiviati nella cartella Documenti.

  • Raccolta Immagini. Utilizzare questa raccolta per archiviare e organizzare le immagini digitali provenienti da fotocamere digitali, scanner o messaggi di posta elettronica. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire le immagini.

    Per impostazione predefinita, i file che vengono spostati, copiati o salvati nella raccolta Immagini vengono archiviati nella cartella Immagini.

  • Raccolta Musica. Utilizzare questa raccolta per archiviare e organizzare la musica digitale, ad esempio brani estratti da un CD audio o scaricati da Internet. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire i file musicali.

    Per impostazione predefinita, i file che vengono spostati, copiati o salvati nel Catalogo musicale vengono archiviati nella cartella Musica.

  • Catalogo video. Utilizzare questa raccolta per archiviare e organizzare i video creati con fotocamere digitali o videocamere oppure scaricati da Internet. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire video.

    Per impostazione predefinita, i file che vengono spostati, copiati o salvati nel Catalogo video vengono archiviati nella cartella Video.

Per aprire la raccolta Documenti, Immagini o Musica, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e quindi scegliere Documenti, Immagini o Musica.
Immagine del menu Start
Il menu Start consente di aprire le raccolte comuni

Per ulteriori informazioni sulle raccolte, vedere Utilizzare le raccolte.

Informazioni sugli elementi di una finestra

Quando si apre una cartella o una raccolta, questa viene visualizzata in una finestra. I diversi elementi della finestra sono progettati per consentire di spostarsi nell'ambito di Windows o per semplificare l'utilizzo di file, cartelle e raccolte. Di seguito è illustrata una finestra di esempio con gli elementi che la costituiscono:

Immagine della cartella Documenti
Elemento di una finestra Utilizzo
Elemento di una finestra

Riquadro di spostamento

Utilizzo

Utilizzare il riquadro di spostamento per accedere alle raccolte, alle cartelle, alle ricerche salvate e anche all'intero disco rigido. La sezione Preferiti consente di aprire le cartelle e le ricerche utilizzate con maggiore frequenza, mentre la sezione Raccolte consente di accedere alle raccolte. Per cercare cartelle e sottocartelle è possibile anche espandere la sezione Computer. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzare il riquadro di spostamento.

Elemento di una finestra

Pulsanti Indietro e Avanti

Utilizzo
Utilizzare il pulsante IndietroImmagine del pulsante Indietro e il pulsante AvantiImmagine del pulsante Avanti per passare ad altre cartelle o raccolte aperte in precedenza senza chiudere la finestra corrente. Questi pulsanti interagiscono con la barra degli indirizzi. Dopo essersi spostati in un'altra cartella tramite la barra degli indirizzi, ad esempio, è possibile utilizzare il pulsante Indietro per tornare alla cartella precedente.
Elemento di una finestra

Barra degli strumenti

Utilizzo

Utilizzare la barra degli strumenti per eseguire attività comuni, ad esempio modificare l'aspetto di file e cartelle, masterizzare file su un CD o avviare una presentazione di immagini digitali. I pulsanti della barra degli strumenti cambiano in base al contesto per visualizzare solo le attività pertinenti. Se, ad esempio, si fa clic su un file immagine, sulla barra degli strumenti verranno visualizzati pulsanti diversi da quelli visualizzati selezionando un file musicale.

Elemento di una finestra

Barra degli indirizzi

Utilizzo

Utilizzare la barra degli indirizzi per passare a un'altra cartella o raccolta o per tornare a una cartella o raccolta precedente. Per ulteriori informazioni, vedere Spostarsi mediante la barra degli indirizzi.

Elemento di una finestra

Riquadro delle raccolte

Utilizzo

Il riquadro delle raccolte viene visualizzato solo se è attiva una raccolta, ad esempio Documenti. Utilizzarlo per personalizzare la raccolta o per disporre i file in base a proprietà diverse. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzare le raccolte.

Elemento di una finestra

Intestazioni di colonna

Utilizzo

Utilizzare le intestazioni di colonna per modificare l'organizzazione dei file nell'elenco file. È ad esempio possibile fare clic sul lato sinistro di un'intestazione di colonna per cambiare l'ordine di visualizzazione dei file e delle cartelle oppure fare clic sul lato destro per filtrare i file in modi diversi. Si noti che le intestazioni di colonna sono disponibili solo nella visualizzazione Dettagli. Per informazioni su come passare alla visualizzazione Dettagli, vedere "Visualizzare e organizzare file e cartelle" più avanti in questo argomento.

Elemento di una finestra

Elenco file

Utilizzo

Il contenuto della cartella o della raccolta corrente viene visualizzato in questo elenco. Se si digita testo nella casella di ricerca per trovare un file, verranno visualizzati solo i file che soddisfano i criteri di ricerca nella visualizzazione corrente, inclusi i file delle sottocartelle.

Elemento di una finestra

Casella di ricerca

Utilizzo

Digitare una parola o una frase nella casella di ricerca per cercare un elemento nella cartella o nella raccolta corrente. La ricerca viene avviata appena si inizia a digitare. Se ad esempio si digita "B", nell'elenco file verranno visualizzati tutti i file i cui nomi iniziano con la lettera B. Per ulteriori informazioni, vedere Trovare un file o una cartella.

Elemento di una finestra

Riquadro dei dettagli

Utilizzo

Utilizzare il riquadro dei dettagli per visualizzare le proprietà più comuni associate al file selezionato. Le proprietà di un file includono informazioni quali l'autore, la data dell'ultima modifica del file ed eventuali tag descrittivi aggiunti al file. Per ulteriori informazioni, vedere Modifica delle proprietà di un file.

Elemento di una finestra

Riquadro di anteprima

Utilizzo
Nel riquadro di anteprima viene visualizzato il contenuto della maggior parte dei file. Se, ad esempio, si seleziona un messaggio di posta elettronica, un file di testo o un'immagine, sarà possibile visualizzarne il contenuto senza aprire il programma associato. Se il riquadro di anteprima non è visibile, fare clic sul pulsante Riquadro di anteprimaImmagine del pulsante Riquadro di anteprima sulla barra degli strumenti per attivarlo.

Visualizzare e organizzare file e cartelle

Quando si apre una cartella o una raccolta, è possibile modificare il modo in cui vengono visualizzati i file nella finestra. È ad esempio possibile scegliere icone più grandi o più piccole oppure una visualizzazione in cui siano elencati diversi tipi di informazioni per ogni file. Per apportare questo tipo di modifiche, utilizzare il pulsante VisualizzaImmagine del pulsante Visualizzazioni sulla barra degli strumenti.

Ogniqualvolta si fa clic sul lato sinistro del pulsante Visualizzazioni, viene modificata la modalità di visualizzazione di file e cartelle passando, a rotazione, da una all'altra di cinque diverse visualizzazioni: Icone grandi, Elenco, una visualizzazione denominata Dettagli che fornisce diverse colonne di informazioni sui file, una visualizzazione con icone più piccole denominata Titoli e infine una visualizzazione denominata Contenuto che mostra parte del contenuto di un file.

Se si fa clic sulla freccia sul lato destro del pulsante Visualizza, è possibile scegliere tra più opzioni. Spostare il dispositivo di scorrimento verso l'alto o verso il basso per regolare la dimensione delle icone di file e cartelle. Le dimensioni delle icone cambieranno man mano che si sposta il dispositivo di scorrimento.

Immagine dell'elenco Visualizza
Opzioni del pulsante Visualizza

Nelle raccolte sono disponibili ulteriori opzioni per organizzare i file in vari modi. Se, ad esempio, si desidera organizzare i file del Catalogo musicale in base al genere, ad esempio Jazz o Classica:

  1. Fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e quindi scegliere Musica.
  2. Nel riquadro delle raccolte, situato sopra l'elenco dei file, fare clic sul menu accanto a Disponi per e quindi fare clic su Genere.

Trovare file

In base al numero di file di cui si dispone e al modo in cui sono archiviati, la ricerca di un file può rivelarsi particolarmente onerosa, soprattutto in presenza di centinaia di file e sottocartelle. Per semplificare questa operazione, è possibile utilizzare la casella di ricerca.

Immagine della casella di ricerca
Casella di ricerca

La casella di ricerca è posizionata nella parte superiore di ogni finestra. Per trovare un file, aprire la cartella o la raccolta che rappresenta il punto più logico da cui iniziare la ricerca, fare clic sulla casella di ricerca e iniziare a digitare. La visualizzazione corrente verrà filtrata in base al testo digitato. Se il termine di ricerca corrisponde al nome del file, ai tag, ad altre proprietà del file oppure al testo contenuto in un documento di testo, verranno visualizzati come risultati della ricerca i file corrispondenti.

Per cercare un file in base a una proprietà, ad esempio il tipo di file, è possibile restringere l'ambito della ricerca prima di iniziare a digitare il testo. A tale scopo, fare clic sulla casella di ricerca e quindi su una delle proprietà visualizzate al di sotto della casella. In questo modo verrà aggiunto al testo della ricerca un filtro di ricerca, ad esempio "tipo", che consentirà di ottenere risultati più accurati.

Se il file cercato non viene visualizzato, è possibile modificare l'intero ambito di una ricerca facendo clic su una delle opzioni in fondo ai risultati della ricerca. Se ad esempio non si riesce a trovare un file nella raccolta Documenti, è possibile fare clic su Raccolte per estendere la ricerca alle altre raccolte. Per ulteriori informazioni, vedere Trovare un file o una cartella.

Copiare e spostare file e cartelle

Talvolta può sorgere l'esigenza di cambiare la posizione di archiviazione dei file nel computer, spostandoli ad esempio in un'altra cartella o copiandoli su supporti rimovibili (come CD o schede di memoria) per condividerli con altri utenti.

Per copiare e spostare file viene in genere utilizzato un metodo chiamato trascinamento della selezione. Aprire innanzitutto la cartella contenente il file o la cartella che si desidera spostare e quindi aprire la cartella di destinazione in un'altra finestra. Posizionare le finestre affiancate sul desktop in modo da visualizzare il contenuto di entrambe.

Trascinare quindi il file o la cartella dalla prima alla seconda cartella. L'operazione è terminata.

Illustrazione che mostra come trascinare un file da una finestra all'altra
Per copiare o spostare un file, trascinarlo da una finestra a un'altra

Quando si utilizza il metodo di trascinamento della selezione, a volte il file o la cartella trascinata viene copiata, mentre altre volte viene spostata. Se si trascina un elemento tra due cartelle che si trovano nello stesso disco rigido, l'elemento verrà spostato per evitare che nello stesso percorso vengano create due copie dello stesso file o della stessa cartella. Se invece si trascina l'elemento in una cartella contenuta in un percorso diverso, ad esempio un percorso di rete, o su un supporto rimovibile, ad esempio un CD, l'elemento verrà copiato.

Suggerimenti

  • Il modo più semplice per disporre due finestre sul desktop è utilizzare la funzionalità Affianca. Per ulteriori informazioni, vedere Disporre le finestre in modo che siano affiancate sul desktop mediante Snap.

  • Se si copia o sposta un file o una cartella in una raccolta, verrà archiviato nel percorso di salvataggio predefinito della raccolta. Per ulteriori informazioni su come personalizzare il percorso di archiviazione predefinito per una raccolta, vedere Personalizzare una raccolta.

  • Un altro modo per copiare o spostare un file consiste nel trascinarlo dall'elenco file in una cartella o raccolta nel riquadro di spostamento in modo da non dover aprire due finestre separate.

Creare ed eliminare file

Il modo più comune per creare nuovi file consiste nell'utilizzare un programma. È possibile ad esempio creare un documento di testo in un programma di elaborazione di testo o un filmato in un programma di editing video.

Alcuni programmi creano un file al momento dell'apertura. Quando viene aperto WordPad, ad esempio, viene visualizzata una pagina vuota che rappresenta un file vuoto e non salvato. Iniziare a digitare e quando si è pronti per salvare il documento fare clic sul pulsante SalvaImmagine del pulsante Salva in WordPad. Nella finestra di dialogo visualizzata digitare un nome di file che consentirà di ritrovare il file in un secondo momento, quindi fare clic su Salva.

Per impostazione predefinita, nella maggior parte dei programmi i file vengono salvati in cartelle comuni, ad esempio Documenti e Immagini, che consentono di ritrovarli facilmente in un secondo tempo.

Quando un file non è più necessario, è possibile rimuoverlo dal computer per recuperare spazio ed evitare che rimangano presenti file inutilizzati. Per eliminare un file, aprire la cartella o la raccolta in cui è contenuto, selezionarlo, premere CANC e quindi nella finestra di dialogo Elimina file fare clic su .

Quando si elimina un file, questo viene temporaneamente archiviato nel Cestino, una sorta di rete di sicurezza che consente di recuperare file o cartelle eliminati accidentalmente. È opportuno svuotare il Cestino di tanto in tanto per recuperare tutto lo spazio sul disco rigido occupato dai file inutilizzati. Per informazioni su come svuotare il Cestino, vedere Eliminare definitivamente i file del Cestino.

Aprire un file esistente

Per aprire un file, fare doppio clic su di esso. Il file in genere verrà aperto nel programma utilizzato per crearlo o modificarlo. Un file di testo, ad esempio, verrà aperto nel programma di elaborazione di testi.

Questo comportamento, tuttavia, può variare a seconda del tipo di file. Se, ad esempio, si fa doppio clic su un file di immagine, verrà aperto un visualizzatore di immagini. Per modificare l'immagine, sarà necessario utilizzare un programma diverso. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file, scegliere Apri con e quindi fare clic sul nome del programma che si desidera utilizzare.