Formattare dischi e unità: domande frequenti

Prima di utilizzare i dischi rigidi, che costituiscono i dispositivi di archiviazione principale disponibili sul computer, è necessario formattarli. Quando si formatta un disco, quest'ultimo viene configurato in base a un file system in modo che Windows possa archiviarvi le informazioni. I dischi rigidi disponibili nei nuovi computer che eseguono Windows sono già formattati. Se si acquista un disco rigido aggiuntivo per espandere la capacità di archiviazione del computer, potrebbe essere necessario formattarlo.

I dispositivi di archiviazione, quali ad esempio le unità flash USB e le schede di memoria flash, in genere sono preformattati dal produttore, pertanto non è necessario formattarli. I CD e i DVD invece utilizzano formati diversi da quelli utilizzati dai dischi rigidi e dai dispositivi di archiviazione rimovibili. Per ulteriori informazioni sulla formattazione di CD e DVD, vedere Scelta del formato di CD o DVD da utilizzare

Avviso

  • La formattazione di un disco rigido comporta la cancellazione e l'eliminazione dei file originariamente presenti sul disco stesso.

Di seguito vengono fornite le risposte ad alcune domande comuni sulla formattazione di dischi e unità.

Mostra tutto

Quando è necessario formattare un disco o un'unità?

In genere è sufficiente eseguire la formattazione quando si aggiungono unità di archiviazione aggiuntive al computer. Se nel computer si installa un nuovo disco rigido, è necessario formattarlo in base a un file system, ad esempio NTFS, prima che Windows possa archiviarvi i file.

Quali operazioni è necessario eseguire per formattare un disco rigido?

Prima di formattare un disco rigido, è necessario crearvi una o più partizioni. Dopo avere partizionato il disco rigido, è possibile formattare ogni partizione. I termini volume e partizione vengono spesso utilizzati come sinonimi. È possibile partizionare il disco rigido in modo che contenga uno o più volumi. A ogni volume viene assegnata una lettera di unità corrispondente. Per ulteriori informazioni, vedere Creare e formattare una partizione del disco rigido.

Quale file system è consigliabile utilizzare?

In questa versione di Windows è consigliabile utilizzare il file system NTFS. Poiché in alcune versioni precedenti di Windows è richiesto l'utilizzo del file system FAT32, in alcune situazioni, ad esempio nel caso di un computer con configurazione ad avvio multiplo, potrebbe essere necessario utilizzare questo tipo di file system. Per ulteriori informazioni, vedere Convertire un disco rigido o una partizione in formato FAT32.

Che cos'è la formattazione veloce?

La formattazione veloce è un'opzione di formattazione che consente di creare una nuova tabella di file in un disco rigido senza sovrascrivere o cancellare completamente i dati presenti sul disco stesso. Questo tipo di formattazione è notevolmente più rapida di quella normale, che cancella tutti i dati esistenti sul disco rigido.

Che cosa sono le partizioni e i volumi?

Per partizione si intende un'area di un disco rigido che può essere formattata e a cui è possibile assegnare una lettera di unità. In un disco di base, ovvero nel tipo di disco più comune, un volume è una partizione primaria formattata o un'unità logica. I termini volume e partizione vengono spesso utilizzati come sinonimi. La partizione di sistema viene in genere etichettata con la lettera C, mentre le lettere A e B vengono utilizzate per le unità rimovibili o le unità disco floppy. In alcuni computer i dischi rigidi sono costituiti da un'unica partizione. In questo caso l'intero disco è rappresentato dalla lettera C. In altri computer potrebbe essere disponibile una partizione aggiuntiva in cui sono contenuti strumenti di ripristino da utilizzare nel caso in cui le informazioni presenti sulla partizione C siano danneggiate o inutilizzabili.

Come è possibile creare più partizioni?

Per creare più partizioni o volumi, è necessario che sul disco rigido sia disponibile spazio non allocato, ovvero spazio non formattato che non appartiene ad alcun volume o partizione esistente. Per creare spazio non allocato, è possibile ridurre un volume o utilizzare uno strumento di partizionamento di terze parti. Per ulteriori informazioni, vedere È possibile partizionare il disco rigido?

Come è possibile aggiungere un nuovo disco rigido?

Se il disco rigido da aggiungere è interno, fare riferimento alle istruzioni relative. Se il disco rigido da installare è esterno e collegato tramite cavo USB, dovrebbe essere riconosciuto da questa versione di Windows. Se questa versione di Windows non riconosce il disco, vedere Creare e formattare una partizione del disco rigido.

Che cosa comporta la riformattazione del disco rigido?

Riformattare significa formattare un disco rigido o una partizione che è già stata formattata o che contiene dati. La riformattazione di un disco comporta l'eliminazione di tutti i dati in esso contenuti.

In alcune versioni precedenti di Windows la riformattazione del disco rigido e la reinstallazione di tale sistema operativo vengono talvolta consigliate per risolvere gravi problemi del computer. La riformattazione potrebbe risolvere i problemi, ma comporta l'eliminazione di tutto il contenuto del computer. Rende pertanto necessario reinstallare i programmi tramite i file o i dischi di installazione originali e quindi ripristinare tutti i file personali, quali documenti, file musicali e immagini, a partire dalle copie di backup eseguite prima della riformattazione.

Questa versione di Windows offre diverse opzioni di ripristino meno drastiche che rappresentano soluzioni migliori per la risoluzione dei problemi del computer. Per ulteriori informazioni, cercare "opzioni di ripristino" in Guida e supporto tecnico di Windows. La riformattazione e la reinstallazione devono essere considerate come ultima risorsa a cui ricorrere solo dopo aver tentato senza successo con tutte le altre opzioni di diagnostica o di ripristino.

Perché viene visualizzato un errore mentre si tenta di riformattare il disco rigido?

Non è possibile riformattare dischi o partizioni attualmente in uso, inclusa la partizione contenente Windows. Ciò si deve a una funzionalità di protezione il cui scopo è quello di garantire che Windows non possa essere eliminato accidentalmente. Per riformattare il disco rigido del computer e reinstallare Windows, riavviare il computer utilizzando il disco di installazione di Windows, ovvero eseguire la procedura comunemente definita avvio dal disco di installazione. Durante il processo di installazione, è possibile ripartizionare e riformattare il disco rigido e quindi reinstallare Windows. Questa procedura comporterà la cancellazione dei file e dei programmi, pertanto è necessario effettuare il backup dei file di dati e di programma prima di iniziare. Per ulteriori informazioni, cercare "installare e reinstallare Windows" in Guida e supporto tecnico di Windows.