Risoluzione degli errori irreversibili (schermata blu) in Windows 7

Gli errori irreversibili, a volte chiamati anche schermata blu o schermata nera, possono verificarsi se un problema grave provoca lo spegnimento o il riavvio imprevisto di Windows 7. Potrebbe comparire un messaggio nel quale è spiegato che "Windows è stato arrestato per impedire danni al computer".

Questi errori possono essere provocati indistintamente da problemi hardware o software e può essere difficile individuarne la causa. Gli strumenti e i metodi illustrati di seguito possono risultare utili per rendere di nuovo operativo Windows.

Se è possibile avviare Windows

Questi strumenti e metodi sono utili per riportare il sistema a uno stato precedente e verificare che sul computer siano installati gli aggiornamenti più recenti.

Mostra tutto

Annullamento delle modifiche recenti tramite Ripristino configurazione di sistema

Innanzitutto, può essere utile provare a utilizzare Ripristino configurazione di sistema. Infatti, questo strumento è in grado di annullare le modifiche recenti apportate ai file di sistema del computer che potrebbero essere all'origine del problema. Ripristino configurazione di sistema non influisce su file personali, quali messaggi di posta elettronica, documenti o foto. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è Ripristino configurazione di sistema?

Per aprire Ripristino configurazione di sistema

  1. Per aprire Ripristino configurazione di sistema, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Ripristino configurazione di sistema e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Ripristino configurazione di sistema. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

  2. Seguire le istruzioni visualizzate.

Utilizzo del Centro operativo per trovare le soluzioni ai singoli problemi

Quando si verificano alcuni problemi a livello di componenti hardware o software,Windows crea un rapporto. Il Centro operativo è in grado di verificare la disponibilità di una soluzione per un problema segnalato. Per ulteriori informazioni, vedere In che modo il Centro operativo controlla se ci sono problemi?

Per verificare la disponibilità di soluzioni

  1. Per aprire Centro operativo, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start, scegliere Pannello di controllo e quindi in Sistema e sicurezza fare clic su Rivedi lo stato del computer.

  2. Fare clic su Manutenzione.

  3. Sotto Cerca soluzioni alle segnalazioni dei problemi, fare clic su Cerca soluzioni. Windows invierà un messaggio se sono disponibili delle soluzioni ai problemi presentati dal computer.

Nota

  • Alcuni problemi e soluzioni possono essere visualizzati e corretti solo da un amministratore. Per visualizzare questi problemi, eseguire l'accesso con un account amministratore.

Verifica della disponibilità di aggiornamenti software tramite Windows Update

Gli aggiornamenti resi disponibili da Microsoft potrebbero rivelarsi utili nel risolvere il problema. Windows Update consente di tenere aggiornato il computer con i più recenti driver e aggiornamenti di sistema. Tramite un controllo manuale di Windows Update, è possibile verificare che sul computer siano installati gli aggiornamenti più recenti per Windows 7. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornamenti: domande frequenti.

Per verificare la disponibilità degli aggiornamenti

  1. Per aprire Windows Update, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Update e quindi nell'elenco dei risultati fare clic su Windows Update.

  2. Nel riquadro a sinistra, fare clic su Verifica disponibilità aggiornamenti e quindi attendere mentre Windows cerca gli aggiornamenti più recenti disponibili per il computer.

  3. Se viene visualizzato un messaggio che indica la disponibilità di aggiornamenti o che consiglia di esaminare gli aggiornamenti disponibili, fare clic sul messaggio per visualizzare e selezionare gli aggiornamenti.

  4. Per ulteriori informazioni, fare clic su un aggiornamento presente nell'elenco. Selezionare le caselle di controllo relative agli aggiornamenti che si desidera installare e quindi fare clic su OK.

  5. Fare clic su Installa aggiornamenti.

    Leggere e accettare le condizioni di licenza, quindi fare clic su Fine, se richiesto dall'aggiornamento. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

Verifica della disponibilità di driver sul sito Web del produttore

Se di recente è stato installato un dispositivo hardware, quale una scheda audio o scheda video, è possibile che il problema sia provocato da un driver del dispositivo non corretto o non installato correttamente.

Verificare che sia installato il driver più aggiornato per il dispositivo. Generalmente, sul sito Web del produttore è possibile trovare i driver. La maggior parte dei driver si installano automaticamente: dopo averli scaricati è sufficiente fare doppio clic sul file per iniziare l'installazione. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornare i driver: collegamenti consigliati.

Se il driver non è autoinstallante, fare quanto segue:

Per aggiornare un driver

Per eseguire questa procedura, è necessario essere connessi al computer come amministratore.

  1. Aprire Gestione dispositivi facendo clic su StartImmagine del pulsante Start, Pannello di controllo, Sistema e sicurezza e quindi selezionando Gestione dispositivi sotto Sistema. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

  2. Nell'elenco delle categorie hardware, individuare il dispositivo da aggiornare e quindi fare doppio clic sul nome del dispositivo.

  3. Fare clic sulla scheda Driver, fare clic su Aggiorna driver e quindi seguire le istruzioni. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

Risoluzione dei problemi tramite la modalità sicura

La modalità sicura avvia Windows con funzionalità limitate. Infatti, vengono avviati solo i file e i driver di base necessari per eseguire Windows, in modo che sia più facile risolvere i problemi software.

Ad esempio, se un programma si avvia non appena viene avviato Windows e non è possibile chiuderlo, si può avviare Windows in modalità sicura e quindi provare a disinstallare il programma. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è la modalità provvisoria?

Per avviare il computer in modalità sicura

  1. Rimuovere tutti i dischi floppy, i CD e i DVD dal computer e quindi riavviare il sistema.

    Fare clic sul pulsante StartPulsante Start, fare clic sulla freccia accanto al pulsante Arresta il sistemaPulsante Arresta il sistema e quindi selezionare Riavvia il sistema.
  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se sul computer è installato un solo sistema operativo, tenere premuto F8 al riavvio del computer. È necessario premere F8 prima che venga visualizzato il logo Windows. Se il logo Windows è già visualizzato, sarà necessario riprovare dopo aver atteso la visualizzazione della schermata di accesso di Windows e aver arrestato e riavviato il computer.

    • Se sul computer sono installati più sistemi operativi, utilizzare i tasti freccia per evidenziare il sistema operativo da avviare in modalità sicura e quindi premere F8.

  3. Nella schermata Opzioni di avvio avanzate, utilizzare i tasti freccia per evidenziare l'opzione relativa alla modalità sicura desiderata e quindi premere Invio. Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni di avvio avanzate (inclusa la modalità provvisoria).

  4. Accedere al computer utilizzando un account utente che dispone dei diritti di amministratore.

Quando il computer è in modalità sicura, negli angoli dello schermo vengono visualizzate le parole Modalità sicura. Per uscire dalla modalità sicura, riavviare il computer lasciando che Windows si avvii in modo normale.

Verifica della presenza di errori relativi alla memoria o al disco rigido

Alcuni errori potrebbero essere provocati da problemi del disco rigido o della memoria RAM del computer, piuttosto che da problemi legati a Windows o ad altri programmi software in esecuzione sul computer.

Windows 7 include una serie di strumenti per identificare e correggere alcuni tipi di errori hardware. In caso di errori gravi, potrebbe essere necessario rivolgersi al produttore del componente hardware per richiedere assistenza. Per ulteriori informazioni, vedere Ricerca di errori nell'unità e Diagnosticare problemi di memoria del computer.

Per verificare se sul disco rigido sono presenti errori

  1. Per aprire Computer, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e scegliere Computer.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unità che si desidera verificare e selezionare Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Strumenti e quindi, in Controllo errori, selezionare Esegui ScanDisk. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

    • Per risolvere automaticamente i problemi relativi a file e cartelle rilevati durante il controllo, selezionare Correggi automaticamente gli errori del file system. In caso contrario, il controllo del disco segnalerà i problemi, ma non li correggerà.

    • Per eseguire un controllo completo, selezionare Cerca i settori danneggiati e tenta il ripristino. In questo modo, la ricerca degli errori e il tentativo di correzione vengono eseguiti direttamente sull'unità, pertanto l'operazione potrebbe richiedere più tempo.

    • Per controllare sia gli errori dei file che gli errori fisici, selezionare sia Correggi automaticamente gli errori del file system che Cerca i settori danneggiati e tenta il ripristino.

  4. Fare clic su Start.

Per verificare se sono presenti errori di memoria

  1. Per aprire Strumento di diagnostica memoria, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start e scegliere Pannello di controllo. Nella casella di ricerca digitare Memoria e quindi fare clic su Esegui la diagnosi dei problemi di memoria del computer. Autorizzazioni di amministratore necessarieQualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.

  2. Decidere quando eseguire lo strumento. Se si sceglie di riavviare il computer ed eseguire lo strumento immediatamente, è importante salvare il lavoro e chiudere tutti i programmi in esecuzione. Strumento di diagnostica memoria verrà eseguito automaticamente al riavvio di Windows.

Se non è possibile avviare Windows

I seguenti strumenti consentono di disinstallare o annullare le modifiche apportare al software, riparare i file di avvio di Windows e ripristinare il sistema da una copia di backup eseguita in precedenza. Se il problema persiste, reinstallare Windows 7.

Molti degli strumenti indicati di seguito si trovano nel menu Opzioni ripristino di sistema. Questo menu è preinstallato sul disco rigido del computer e sul supporto di installazione di Windows 7.

Quando si tenta di ripristinare Windows:

  • Se si utilizza un Tablet PC o un altro computer con un touchscreen, potrebbe essere necessario collegare una tastiera e un mouse per poter utilizzare Ripristino all'avvio e gli altri strumenti disponibili nel menu Opzioni ripristino di sistema. Per ulteriori informazioni, vedere Quali sono le opzioni di ripristino del sistema disponibili Windows 7?

  • Se Windows 7 era preinstallato sul computer, il produttore potrebbe aver incluso altre opzioni di ripristino. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione fornita con il computer oppure visitare il sito Web del produttore.

Mostra tutto

Utilizzo della modalità sicura per avviare Windows

La modalità sicura avvia Windows con funzionalità limitate. Infatti, vengono avviati solo i file e i driver di base necessari per eseguire Windows, in modo che sia più facile risolvere i problemi software.

Ad esempio, se il driver di una scheda video è danneggiato e non permette di visualizzare Windows oppure se un programma viene eseguito non appena sia avvia Windows e non è possibile chiuderlo, si può avviare Windows in modalità sicura prima che il driver o il programma si avvii e cercare quindi di risolvere il problema. Per ulteriori informazioni, vedere Che cos'è la modalità provvisoria?

Per avviare il computer in modalità sicura

  1. Rimuovere tutti i dischi floppy, i CD e i DVD dal computer e quindi riavviare il sistema.

    Fare clic sul pulsante StartPulsante Start, fare clic sulla freccia accanto al pulsante Arresta il sistemaPulsante Arresta il sistema e quindi selezionare Riavvia il sistema.
  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se sul computer è installato un solo sistema operativo, tenere premuto F8 al riavvio del computer. È necessario premere F8 prima che venga visualizzato il logo Windows. Se il logo Windows è già visualizzato, sarà necessario riprovare dopo aver atteso la visualizzazione della schermata di accesso di Windows e aver arrestato e riavviato il computer.

    • Se sul computer sono installati più sistemi operativi, utilizzare i tasti freccia per evidenziare il sistema operativo da avviare in modalità sicura e quindi premere F8.

  3. Nella schermata Opzioni di avvio avanzate, utilizzare i tasti freccia per evidenziare l'opzione relativa alla modalità sicura desiderata e quindi premere Invio. Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni di avvio avanzate (inclusa la modalità provvisoria).

  4. Accedere al computer utilizzando un account utente che dispone dei diritti di amministratore.

Quando il computer è in modalità sicura, negli angoli dello schermo vengono visualizzate le parole Modalità sicura. Per uscire dalla modalità sicura, riavviare il computer lasciando che Windows si avvii in modo normale.

Utilizzo di Ripristino all'avvio per correggere i file di avvio di Windows

Ripristino all'avvio è in grado di rilevare e correggere alcuni tipi di problemi del sistema, ad esempio file di sistema mancanti o danneggiati, che potrebbero non consentire il corretto avvio di Windows. Per ulteriori informazioni, vedere Ripristino all'avvio: domande frequenti.

Ripristino all'avvio è stato progettato per avviarsi automaticamente se vengono rilevati determinati problemi, ma può essere eseguito anche manualmente.

Per eseguite Ripristino all'avvio usando le opzioni di ripristino preinstallate

  1. Rimuovere tutti i dischi floppy, i CD e i DVD dal computer e quindi riavviare il sistema utilizzando il pulsante di alimentazione del computer.

  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se sul computer è installato un solo sistema operativo, tenere premuto F8 al riavvio del computer. È necessario premere F8 prima che venga visualizzato il logo Windows. Se viene visualizzato il logo di Windows, è necessario attendere la visualizzazione della schermata di accesso di Windows, arrestare e riavviare il computer e quindi riprovare.

    • Se nel computer sono installati più sistemi operativi, utilizzare i tasti freccia per evidenziare il sistema operativo che si desidera ripristinare e quindi tenere premuto F8.

  3. Nella schermata Opzioni di avvio avanzate utilizzare i tasti freccia per evidenziare Ripristina il computer e quindi premere Invio. Se l'opzione Ripristina il computer non compare nell'elenco, il computer non include opzioni di ripristino preinstallate o l'amministratore di rete le ha disattivate.

  4. Selezionare un layout di tastiera e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nel menu Opzioni ripristino di sistema, scegliere Ripristino all'avvio e quindi seguire le istruzioni.

Per eseguire Ripristino all'avvio usando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema

Se il sistema è gravemente danneggiato e non si è in grado di accedere al menu Opzioni ripristino di sistema nel computer, è possibile accedervi utilizzando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure, se creato in precedenza, un disco di ripristino del sistema.

Per utilizzare questo metodo, è necessario riavviare il computer usando l'unità memoria flash USB o il disco.

  1. Inserire l'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema e quindi spegnere il computer.

  2. Riavviare il computer utilizzando il pulsante di alimentazione.

  3. Se richiesto, premere un qualsiasi tasto e seguire le istruzioni visualizzate.

  4. Nella pagina Installazione di Windows o nella pagina Opzioni ripristino di sistema, scegliere la lingua e le altre preferenze e quindi fare clic su Avanti.

  5. Se si utilizza il disco di installazione di Windows, fare clic su Ripristina il computer.

  6. Selezionare l'installazione di Windows che si desidera ripristinare e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nel menu Opzioni ripristino di sistema, scegliere Ripristino all'avvio e quindi seguire le istruzioni.

Annullamento delle modifiche recenti tramite Ripristino configurazione di sistema

È possibile utilizzare Ripristino configurazione di sistema dal menu Opzioni ripristino di sistema. Tutto funzionerà come se si eseguisse Ripristino configurazione di sistema nel modo standard, con un'unica eccezione: Ripristino configurazione di sistema non può creare nuovi punti di ripristino in questa modalità e quindi non è possibile annullare un'operazione di ripristino. È tuttavia possibile eseguire di nuovo Ripristino configurazione di sistema e selezionare un punto di ripristino diverso, se disponibile.

Per eseguite Ripristino configurazione di sistema usando le opzioni di ripristino preinstallate

  1. Rimuovere tutti i dischi floppy, i CD e i DVD dal computer e quindi riavviare il sistema utilizzando il pulsante di alimentazione del computer.

  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se sul computer è installato un solo sistema operativo, tenere premuto F8 al riavvio del computer. È necessario premere F8 prima che venga visualizzato il logo Windows. Se viene visualizzato il logo di Windows, è necessario attendere la visualizzazione della schermata di accesso di Windows, arrestare e riavviare il computer e quindi riprovare.

    • Se nel computer sono installati più sistemi operativi, utilizzare i tasti freccia per evidenziare il sistema operativo che si desidera ripristinare e quindi tenere premuto F8.

  3. Nella schermata Opzioni di avvio avanzate utilizzare i tasti freccia per evidenziare Ripristina il computer e quindi premere Invio. Se l'opzione Ripristina il computer non compare nell'elenco, il computer non include opzioni di ripristino preinstallate o l'amministratore di rete le ha disattivate.

  4. Selezionare un layout di tastiera e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nel menu Opzioni ripristino di sistema, scegliere Ripristino configurazione di sistema e quindi seguire le istruzioni.

Per eseguire Ripristino configurazione di sistema usando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema

Se il sistema è gravemente danneggiato e non si è in grado di accedere al menu Opzioni ripristino di sistema nel computer, è possibile accedervi utilizzando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure, se creato in precedenza, un disco di ripristino del sistema.

Per utilizzare questo metodo, è necessario riavviare il computer con tale disco.

  1. Inserire l'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema e quindi spegnere il computer.

  2. Riavviare il computer utilizzando il pulsante di alimentazione.

  3. Se richiesto, premere un qualsiasi tasto e seguire le istruzioni visualizzate.

  4. Nella pagina Installazione di Windows o nella pagina Opzioni ripristino di sistema, scegliere la lingua e le altre preferenze e quindi fare clic su Avanti.

  5. Se si utilizza il disco di installazione di Windows, fare clic su Ripristina il computer.

  6. Selezionare l'installazione di Windows che si desidera ripristinare e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nel menu Opzioni ripristino di sistema, scegliere Ripristino configurazione di sistema e quindi seguire le istruzioni.

Ripristino del computer dal backup di un'immagine del sistema

Se nell'ambito del sistema di backup è stato utilizzato Windows Complete PC per creare un backup di un'immagine di sistema, è possibile utilizzare questa immagine per ripristinare il computer.

Un'immagine di sistema è una copia di una partizione sul disco rigido che contiene Windows. Contiene inoltre tutto ciò che si trova su quella partizione fino al giorno in cui è stata creata l'immagine, inclusi Windows, programmi e dati utente (quali documenti, foto e file musicali). Per utilizzare questa opzione, è necessario aver creato prima un'immagine del sistema.

Quando si ripristina il computer da un'immagine di sistema, il contenuto del disco rigido viene sostituito dal contenuto dell'immagine di sistema. Ciò significa che eventuali modifiche, programmi installati o file salvati dopo la creazione dell'immagine di sistema andranno probabilmente persi a meno che non si disponga di una copia di backup recente dei propri dati.

Per eseguire il ripristino da un'immagine di sistema usando le opzioni di ripristino preinstallate

  1. Rimuovere tutti i dischi floppy, i CD e i DVD dal computer e quindi riavviare il sistema utilizzando il pulsante di alimentazione del computer.

  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se sul computer è installato un solo sistema operativo, tenere premuto F8 al riavvio del computer. È necessario premere F8 prima che venga visualizzato il logo Windows. Se viene visualizzato il logo di Windows, è necessario attendere la visualizzazione della schermata di accesso di Windows, arrestare e riavviare il computer e quindi riprovare.

    • Se nel computer sono installati più sistemi operativi, utilizzare i tasti freccia per evidenziare il sistema operativo che si desidera ripristinare e quindi tenere premuto F8.

  3. Nella schermata Opzioni di avvio avanzate utilizzare i tasti freccia per evidenziare Ripristina il computer e quindi premere Invio. Se l'opzione Ripristina il computer non compare nell'elenco, il computer non include opzioni di ripristino preinstallate o l'amministratore di rete le ha disattivate.

  4. Selezionare un layout di tastiera e quindi fare clic su Avanti.

  5. Scegliere Ripristino immagine del sistema dal menu Opzioni ripristino di sistema e quindi seguire le istruzioni.

Per eseguire il ripristino da un'immagine di sistema usando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema

Se il sistema è gravemente danneggiato e non si è in grado di accedere al menu Opzioni ripristino di sistema nel computer, è possibile accedervi utilizzando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure, se creato in precedenza, un disco di ripristino del sistema.

Per utilizzare questo metodo, è necessario riavviare il computer con tale disco.

  1. Inserire l'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema e quindi spegnere il computer.

  2. Riavviare il computer utilizzando il pulsante di alimentazione.

  3. Se richiesto, premere un qualsiasi tasto e seguire le istruzioni visualizzate.

  4. Nella pagina Installazione di Windows o nella pagina Opzioni ripristino di sistema, scegliere la lingua e le altre preferenze e quindi fare clic su Avanti.

  5. Se si utilizza il disco di installazione di Windows, fare clic su Ripristina il computer.

  6. Selezionare l'installazione di Windows che si desidera ripristinare e quindi fare clic su Avanti.

  7. Scegliere Ripristino immagine del sistema dal menu Opzioni ripristino di sistema e quindi seguire le istruzioni.

Reinstallazione di Windows 7

Se non è possibile ripristinare Windows 7 in altri modi, è possibile reinstallare Windows 7 utilizzando i file di configurazione o il disco di installazione di Windows 7 originale. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione e reinstallazione di Windows 7.

La reinstallazione di Windows 7 comporterà l'eliminazione di eventuali altri programmi installati e il ripristino delle impostazioni predefinite di Windows. Sarà necessario ripristinare i file utente e reinstallare gli eventuali programmi installati mediante i dischi o i file di installazione originali.

Per installare Windows 7 utilizzando l'opzione Personalizzata e la formattazione del disco rigido

Per formattare il disco rigido durante l'installazione di Windows 7, è necessario avviare il computer usando un'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7.

  1. Accendere il computer, inserire l'unità memoria flash USB o il disco di installazione di Windows 7 e quindi spegnere il computer.

  2. Riavviare il computer.

  3. Quando richiesto, premere un qualsiasi tasto e seguire le istruzioni visualizzate.

  4. Nella pagina Installazione di Windows, immettere la lingua e le altre preferenze e quindi fare clic su Avanti.

    Se la pagina Installazione di Windows non viene visualizzata e non viene richiesto di premere un tasto, potrebbe essere necessario modificare le impostazioni di sistema. Per informazioni su come eseguire questa operazione, vedere Avvio del computer da un'unità memoria flash USB o un disco di installazione di Windows 7.

  5. Se si accettano le condizioni di licenza illustrate nella schermata Leggere le condizioni di licenza, fare clic su Accetto le condizioni di licenza, quindi su Avanti.

  6. Nella pagina Scegliere il tipo di installazione da eseguire, fare clic su Personalizzata.

  7. Nella pagina Specificare il percorso in cui installare Windows, fare clic su Opzioni unità (avanzate).

  8. Selezionare la partizione da modificare, fare clic sull'opzione di formattazione desiderata e seguire le istruzioni.

  9. Una volta completata la formattazione, fare clic su Avanti.

  10. Seguire le istruzioni per completare l'installazione di Windows 7 che comprende anche la scelta di un nome per il computer e la configurazione di un account utente iniziale.